Napoli, protesta a 30 metri di altezza: sale sulla gru al Centro direzionale e grida la sua rabbia per la sorte dei lavoratori ‘Cub’


E’ salito sulla gru del cantiere del Centro Direzionale di Napoli e da oltre trenta metri di altezza ha iniziato ad urlare la sua rabbia per il lavoro che gli è stato portato via (un momento della protesta nel video-esclusiva di Giustizia News24). A lui come ad altri suoi colleghi. Da diverse ore Giovanni D’Errico, 50 anni, sta protestando per la sorte toccata a tutti i lavoratori del Consorzio Unico di Bacino di gestione di rifiuti. La sua protesta è indirizzata al Consiglio regionale della Campania che ha i suoi uffici proprio lì vicino. D’Errico è il leader della lotta dei senza lavoro Cub di Acerra.

 

mercoledì, 2 maggio 2018 - 09:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA