Nisida, l’aperitivo al tramonto curato
anche dai ragazzi del carcere minorile Quando il riscatto diventa possibile


Un aperitivo al tramonto sull’isolotto di Nisida, gustando stuzzichini preparati anche da alcuni ragazzi del carcere minorile che lì insiste. L’iniziativa, che punta a valorizzare il riscatto dei giovanissimi che hanno commesso reati ma che hanno voglia di ricominciare, si terrà il 21 giugno alle 19.30 ed è organizzata dall’associazione il ‘Carcere Possibile onlus’, nata nell’aprile 2003 su iniziativa dell’avvocati Riccardo Polidoro come “progetto” della Camera Penale di Napoli. L’aperitivo sarà invece curato dal ‘Laboratorio di Cucina Monelli tra i Fornelli’, realtà associativa figlia di un’idea di Giuseppe Lavalle, cuoco da una vita nell’istituto di recupero di Nisida. Nel corso della serata ci sarà anche uno spettacolo teatrale curato da Veria Ponticiello e uno musicale affidato a Luciano Pietro.
La modalità di partecipazione è affidata all’associazione ‘Il Carcere Possibile’.

—>> Leggi anche: 

Bari e i processi nelle tende roventi, Bonafede indica 6 immobili provvisori Penalisti dal prefetto, Emiliano al sit-in

martedì, 12 giugno 2018 - 16:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA