Messenger, su Facebook si potranno cancellare i messaggi inviati: la nuova funzione che imita WhatsApp

La nuova funzione per i 'messaggiatori pentiti'

Dopo WhatsApp, anche Messenger va incontro ai “messaggiatori pentiti”. Sulla chat di Facebook chi ha inviato una foto per errore, o ha scritto una frase senza pensare alle conseguenze, potra’ correre ai ripari, cancellando ciò che ha inviato prima che il destinatario lo veda. Dopo le indiscrezioni delle scorse settimane, la novità è stata annunciata dalla stessa Messenger, che l’ha inserita tra le funzioni in arrivo nella descrizione della app per iPhone. La funzione sarà presto disponibile.

Gli utenti avranno 10 minuti per ripensarci, trascorsi i quali non si potrà più eliminare il messaggio dalla chat. Il tempo a disposizione e’ decisamente inferiore rispetto a WhatsApp, che inizialmente concedeva solo 7 minuti ma adesso da’ oltre un’ora per fare marcia indietro. La possibilità di eliminare i messaggi era stata preannunciata da Facebook nella primavera scorsa, sulla scia di un caso scoppiato ad aprile: alcune testate giornalistiche avevano rivelato che Mark Zuckerberg, e altri top manager di Facebook, erano in grado di cancellare i messaggi inviati su Messenger, una possibilità non concessa agli utenti. A stretto giro il social aveva quindi assicurato che in futuro la funzione sarebbe stata offerta a tutti.

Leggi anche: 
Prescrizione, c’è l’accordo Lega-grillini: resta il blocco dopo la sentenza di primo grado, ma se ne parla tra un anno. L’analisi del compromesso. 
– Truffa per 4 milioni ai danni di famiglie, anziani e risparmiatori, arrestati due promotori finanziari ed un imprenditore
– Revisione autoveicoli, la guardia di finanza scopre evasione per 6 milioni di euro
– Porte modificate e grate per spacciare, militari smontano fortino nel Napoletano
– Salerno e provincia, spaccio e detenzione: emesse 11 ordinanze cautelari
– Droga, oltre 50 arresti tra Milano, Genova, Roma e Cagliari. Sequestrati beni per 4 milioni e 270 chili di stupefacenti
– Pernigotti, dopo 160 anni chiude lo stabilimento di Novi Ligure: 100 licenziati, addio gianduiotti. Sindacati in rivolta

giovedì, 8 novembre 2018 - 14:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA