Caserta, si è presentato in caserma il ladro inseguito dal carabiniere Emanuele Reali

Carabiniere Reali
Il carabiniere Emanuele Reali

Si è costituito ai carabinieri il 24enne P. A., di Napoli, ritenuto il ladro che martedì sera il carabiniere Emanuele Reali stava inseguendo quando fu travolto e ucciso da un treno vicino la stazione di Caserta. L’uomo, vistosi braccato, si è presentato ieri sera con il suo avvocato proprio nella caserma dove prestava servizio il 34enne Reali. Qui è stato sottoposto a fermo per furto, resistenza a pubblico ufficiale e morte come conseguenza di altro reato. Oggi i funerali del vicebrigadiere.

Leggi anche:
– Caserta, arrestati i complici del ladro inseguito dal carabiniere Emanuele Reali morto sul lavoro: sono tre napoletani
– A Caserta lutto cittadino per Emanuele Reali, morto mentre svolgeva il suo dovere. Il ricordo dell’Arma
– Prescrizione, c’è l’accordo Lega-grillini: resta il blocco dopo la sentenza di primo grado, ma se ne parla tra un anno. L’analisi del compromesso. 
– Truffa per 4 milioni ai danni di famiglie, anziani e risparmiatori, arrestati due promotori finanziari ed un imprenditore
– Messenger, su Facebook si potranno cancellare i messaggi inviati: la nuova funzione che imita WhatsApp
– Revisione autoveicoli, la guardia di finanza scopre evasione per 6 milioni di euro

venerdì, 9 novembre 2018 - 08:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA