Pamela Mastropietro, insulti agli avvocati dell’imputato: tutta l’avvocatura marchigiana in difesa dei colleghi


«Piena solidarietà ai colleghi Simone Matraxia e Umberto Gramenzi per gli episodi di violenza ed intolleranza di cui sono stati vittime», questo uno stralcio della nota dei Presidenti di tutti gli Ordini Forensi dei Tribunali delle Marche, che in rappresentanza dell’Avvocatura marchigiana, hanno espresso la propria vicinanza agli avvocati Simone Matraxia e Umberto Gramenzi, legali di Innocent Oseghale, il nigeriano accusato di avere ucciso e fatto a pezzi Pamela Mastropietro. I due avvocati, insieme al loro assistito, sono stati infatti oggetto di insulti da parte di alcune persone all’uscita del tribunale di Macerata prima dell’inizio dell’udienza preliminare a carico di Oseghal (svoltasi qualche giorno fa), poi terminata con il rinvio a giudizio dell’uomo: insulti e sputi all’indirizzo del ragazzo nigeriano e degli stessi legali. «Pur restando ferma la condanna per i gravi fatti di cui si discute nel processo – prosegue la nota – altrettanto fermamente esprime la condanna per la violazione dell’essenza deontologica dell’Avvocatura, tutelata dalla nostra Costituzione, tra cui l’effettività del diritto di difesa e la corretta amministrazione della Giustizia». Un episodio da condannare, e che testimonia come «l’Avvocatura paga il debito della tendenza, in questo periodo storico purtroppo assai diffusa, alla facile esemplificazione in cui tutto viene ricondotto alle categorie del bianco e del nero, auspica quindi che le nette prese di condanna per l’episodio, a tutti i livelli, possano far sì che si formi il patrimonio culturale che vede l’Avvocatura come baluardo della libertà».

Leggi anche:
– 
Napoli, sgomberi ai Camaldolilli: è caos. Benzina sugli agenti, chiodi messi a terra. 
Ci sono dei fermati in Questura
– Funicolari e metro di Napoli: nuovi disagi, venerdì di passione per gli utenti
– Ercolano, tentata estorsione: arrestati 4 esponenti del clan Ascione-Papale
– Minacce a forze dell’ordine e rapine: 25 persone arrestate nel Salernitano
– Tre donazioni di organi in contemporanea, primo caso in Italia al Ruggi di Salerno
Giustizia, firmato il contratto di fitto per la nuova sede di Tribunale e procura a Bari: la tendopoli è ormai solo un ricordo
– Pneumatici, farmaci ed elettrodomestici: sequestrato sito di stoccaggio abusivo
– Archivio De Dominicis, la procura accusa: «Opere d’arte false, indagato Sgarbi»
Il critico replica: dilettantismo
– L’Amica geniale parte col botto: 7 milioni di telespettatori, la Rai festeggia. Il rione Luzzatti degli anni ’50 ‘protagonista’ dei primi episodi, il riassunto e le curiosità 

venerdì, 30 novembre 2018 - 17:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA