Sigarette di contrabbando, 12 arresti: scoperti un deposito di stoccaggio e un laboratorio per produrre ‘bionde’ | Video


Un laboratorio clandestino per la produzione illecita di sigarette, un sito di stoccaggio delle ‘bionde’ e 12 persone arrestate. E’ il bilancio dell’operazione portata a termine questa mattina dai militari del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Napoli tra il Napoletano e il Casertano.

Le operazioni si sono concentrata ad Acerra, in provincia di Napoli, dove gli uomini della Compagnia di Nola hanno individuato un capannone ad uso industriale, esteso circa 1.000 metri quadri, adibito alla produzione delle sigarette di contrabbando. All’atto dell’accesso i finanzieri hanno rinvenuto circa 30 tonnellate di tabacco lavorato estero, altre materie prime (filtri, cartine e materiale da confezionamento), altri prodotti necessari per la lavorazione, nonché costosi e performanti macchinari per la fabbricazione. Le persone che si stavano occupando del confezionamento di sigarette di contrabbando sono state arrestate e trasferite nelle carceri di Poggioreale e di Santa Maria Capua Vetere, mentre le attrezzature e le materie prime utilizzate per la fabbricazione illecita sono state sottoposte a sequestro.

Contestualmente nel comune di Cervino, in provincia di Caserta, è stato scoperto un ulteriore deposito di stoccaggio nel quale è stata rinvenuta un’enorme quantità di prodotti da confezionamento riportanti il marchio delle sigarette “regina” contraffatto.

Leggi anche:
– A Bari sequestrati beni per 60 milioni, blitz e arresti dalle prime ore del mattino
– A Napoli, uomo muore d’infarto durante una colluttazione in un tentativo di rapina
In sella a una moto tentano di investire degli agenti della polizia municipale: perdono una pistola durante la fuga
Lecce, ai domiciliari il pm Arnesano: soldi e sesso per aggiustare i processi.

Indagati 2 avvocati, una va ai domiciliari
– Imprenditore arrestato a Castellammare di Stabia, i sospetti legami con la politica e gli ambienti giudiziari. La pista degli investimenti illeciti per favorire la camorra | La storia

venerdì, 7 dicembre 2018 - 14:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA