Bancarotta fraudolenta, tre indagati: inchiesta sul crac della ‘Glam’, danni per 9 milioni di euro | Video


Bancarotta fraudolenta patrimoniale e documentale: è l’accusa dalla quale tre imprenditori dovranno difendersi in un’aula di Tribunale. Stamattina i militari della compagnia della Guardia di Finanza di Nola hanno notificato un avviso di conclusione delle indagini preliminari, atto che annuncia l’intenzione della procura di chiedere il rinvio a giudizio dei destinatari dell’atto. L’inchiesta è stata coordinata dalla procura della Repubblica di Roma: è stata portata alla luce una bancarotta fraudolenta in relazione alla ‘Glam slr’, società operante nel settore del confezionamento di abbigliamento, fallita nel 2016, come da sentenza emessa dal Tribunale di Roma. Nel corso delle indagini attivate per risalire alle cause del crac, la finanza ha scoperto che gli indagati hanno sottratto il patrimonio della società alla garanzia dei creditori, ponendo in essere una serie di attività volte a far ‘sparire’ i beni e determinando un danno patrimoniale pari a 9 milioni di euro. Nel corso delle indagini i finanzieri hanno anche sequestrato un complesso immobiliare a San Giuseppe Vesuviano del valore di circa 5 milioni di euro.

Leggi anche:
– Tragedia in Sicilia: trovati morti padre, madre e i due figli di 4 e 6 anni
– Vallo di Diano, sequestrate 2 discoteche Centinaia di persone più del consentito
– Ancona, strage di minori in discoteca: adesso le indagini virano su un ragazzo Critiche le condizioni di 7 feriti
– Bimbi strattonati e tirati per i capelli, il giudice: fu abuso di metodi di educazione e non maltrattamenti, una condanna
– Ancona, la strage di minori in discoteca: il Questore in lacrime, la procura apre 2 fronti di inchiesta e ‘accusa’ i gestori
– Ancona, la strage di minori in discoteca: otto ragazzini sono in pericolo di vita, ecco le sei vittime della tragedia
– Melito, spaccio di droga nella ‘219’: arrestate due persone sorprese a vendere sostanze stupefacenti
– Pretendeva un fuori busta sulle indennità per i disabili, avvocato condannato a 4 anni
– Gli italiani bocciano la Giustizia: costosa e lenta, i dati della sfiducia nel rapporto Censis

lunedì, 10 dicembre 2018 - 09:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA