Caos trasporti, un centinaio di studenti bloccato nel terminal di piazza Garibaldi
A Napoli ‘sorridono’ solo i tassisti


«Circolazione sospesa». E’ questo il cartello che migliaia di studenti a piedi e altrettanti pendolari hanno trovato affisso alla saracinesca abbassata delle stazioni della Metro. Odissea anche per i turisti che, trolley al seguito, speravano di raggiungere alberghi e bad and breakfast prenotati da mesi. La mattinata di protesta dei lavoratori della Samir (ditta di pulizia dell’Anm), ha congestionato i trasporti napoletani trasformando i terminal dei treni e gli scali degli autobus bivacco per quanti sono rimasti bloccati. Più di un centinaio di studenti in gita scolastica dalle 9 sono rimasti ‘intrappolati’ in un recinto di sicurezza allestito in fretta e furia in piazza Garibaldi. A sorridere – si fa per dire – sono stati solo i tassisti che hanno lavorato il doppio per trasportare turisti e professionisti. La rabbia dei pendolari è sbarcata anche sui social network. Presa letteralmente d’assalto la pagina Facebook dell’Anm. «In questa città nulla funziona – hanno scritto i pendolari furibondi – Ci lasciano a piedi e non possiamo andare a lavoro, così non possiamo andare avanti».

mercoledì, 24 gennaio 2018 - 19:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA