Tempesta di gelo su Napoli, automobilisti spalano la neve per poter andare a lavoro


Peggio di ieri. Napoli e la provincia sono paralizzate dalla neve. Bloccati anche quei comuni, come Portici, San Giorgio a Cremano, Ercolano che ieri avevano goduto dello spettacolo della neve solo attraverso le foto rilanciate sui social da chi abita nell’hinterland a nord di Napoli o nel Casertano.
Questa mattina, invece, la neve si è posata su tutti i 92 comuni della provincia. Senza distinguo. Creando un vero e proprio blocco. Alfredo è uno di quelli che alle sette del mattino avrebbe dovuto raggiungere l’auto per recarsi al Centro direzionale: “Non ho potuto muoversi. La macchina era completamente coperta. Avrei dovuto spalare la neve”, dice l’uomo che abita a Portici. In autostrada circolano meno auto, ma a passo d’uomo. La strada è scivolosa. Stessa storia in Tangenziale. Chi aveva l’auto in garage, ha potuto muoversi. Intanto tute le scuole sono rimaste chiuse, incluse quelle di Napoli che ieri erano aperte. La conta dei disagi è appena cominciata.

martedì, 27 febbraio 2018 - 09:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA