«Giuro di prestare fedeltà al Califfo», indagini su Alagie partite dalla Spagna Video recuperato da esperti informatici

Touray Alagie

«Giuro di prestare fedeltà al Califfo dei musulmani Abu Bakr Al Quaraishi Al Baghdadi, nei momenti difficili e facili, nel mese di Rajab giorno 2 e Allah è testimone di quello che dico». Questa la formula del giuramento pronunciata in un video da Alagie Touray, il 21enne del Gambia fermato nei pressi della moschea di Licola il 20 aprile scorso. Secondo quanto è emerso nel corso della conferenza stampa in procura, le indagini sono partite da una segnalazione dell’intelligence spagnola. Le autorità di Madrid avevano scoperto su Telegram il video del giuramento di fedeltà al califfo girato dal giovane. Il 21enne aveva cancellato il video dal suo telefonino, che però è stato recuperato dagli esperti informatici.

giovedì, 26 aprile 2018 - 13:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA