Chiamano la figlia ‘Blu’ come l’erede di Beyonce, ma la procura li diffida: il nome è di genere maschile, va cambiato

Tribunale Giustizia

Diventa un caso giudiziario la decisione di una coppia di Milano di chiamare la loro bambina Blu. Secondo quanto riporta il quotidiano ‘Il Giorno’, la Procura della Repubblica ha convocato i genitori per una rettifica dell’atto di nascita, poiché in base al Dpr 396/2000 occorre che il nome proprio identifichi il genere. Blu è il nome di un colore, ed e’ uguale al maschile e al femmile. Dunque la Procura ritiene necessario che questo nome sia accompagnato da un altro, femminile, indicato dai genitori. Se questi non lo faranno, sarà il Tribunale a sceglierne uno. La decisione giovedì, quando i genitori dovranno presentarsi a Palazzo di giustizia. Il nome Blu si è diffuso all’estero, soprattutto nei Paesi di lingua inglese, e anche personaggi dello spettacolo, come la cantante Beyonce, l’hanno scelto per le loro figlie. Secondo dati Istat del 2016, in Italia ci sono 6 bambine che si chiamano Blu.

–>> Leggi anche: 

Gomorra, i casting diventano social: su Fb le prime indiscrezioni per i ruoli della quarta stagione

martedì, 22 maggio 2018 - 16:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA