Pompei, turista francese seduto sui resti di una colonna: la nuova foto delle polemiche


Un giovane turista francese ha diffuso nei giorni scorsi sui social la sua foto che lo ritrae sorridente seduto sulla colonna della basilica degli scavi di Pompei. L’immagine è stata segnalata al Parco Archeologico da Vincenzo Marasco, del Centro Studi Storici Nicolò d’Alagno che con un post pubblico su Facebook ha raccolto l’indignazione di guide turistiche e addetti ai lavori. Come nel recente caso dei selfie sul trono del Palazzo Reale di Napoli scattati da alcune invitate ad un evento, un comportamento, considerato sui social, incivile da parte di un visitatore, con rischio di danni al sito archeologico, è stato ‘smascherato’ dalla rete.
Marasco ha anche fondato un gruppo sul social network a cui sono iscritti alcuni studiosi di storia locale, residenti nel Vesuviano. “Mai abbassare la guardia contro l’imbecillità”, scrive nel post in cui c’è anche la foto del giovane francese. “Il nostro patrimonio culturale – sottolinea – va preservato in modo incondizionato e coloro che sono deputati a farlo in modo diretto, quando necessario, vanno anche coadiuvati dai tanti volontari e studiosi che dedicano il proprio tempo a quanto di piuù importante e prezioso la storia italiana ci ha riservato. Sinergici contro chi deturpa e non tiene conto del valore dei nostri monumenti!!”.

—->> Leggi anche: 

Promod, crisi senza fine: chiuso anche il negozio al Vomero in via Scarlatti

domenica, 3 Giugno 2018 - 17:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA