Picchia la moglie, 28enne in cella: storie di violenza a Terzigno dove gli ex uccisero Enza Avino e Imma Villani

Abusi

Ancora una storia di uomini violenti. Di uomini prevaricatori, incapaci di rispettare le compagne che hanno accanto. Ancora una storia di vita coniugale infernale. E ancora una volta siamo a Terzigno, comune segnato da ben due tragedia: l’omicidio di Immacolata Villani, uccisa il 19 marzo scorso davanti alla scuola elementare dove aveva appena accompagnato la figlia, uccisa dal marito dal quale si stava separando, Pasquale Vitiello, che poche ore dopo si è tolto la vita; e l’omicidio di Enza Avino, uccisa a pistolettate per strada dall’ex fidanzato Nunzio Annunziata (condannato in Appello a 30 anni di reclusione) nel settembre 2015.
I carabinieri del nucleo radiomobile di Torre Annunziata hanno arrestato un 28enne, l’hanno arrestato per lesioni personali e maltrattamenti in famiglia. Aveva aggredito verbalmente e fisicamente la moglie 22enne causandole contusioni multiple per il corpo che i medici dell’ospedale di Boscotrecase hanno dichiarato guaribili in 35 giorni. Ed è stata proprio la ragazza a chiedere l’aiuto dei militari. E sempre lei, in sede di denuncia, ha raccontato di altri episodi di violenza e maltrattamento ai suoi danni che andavano avanti dal 2016. Il 28enne adesso è nel carcere di Poggioreale.

—>>> Leggi anche: 

Sfigurate con l’acido dagli ex, il coraggio di ricominciare. Le storie di Gessica (Notato) e Carla (Caiazzo). E l’Aispis (Accademia Italiana delle Scienze di Polizia investigativa e scientifica) presenta il progetto ‘Donne e Giustizia’ contro il femminicidio.

mercoledì, 6 Giugno 2018 - 12:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA