Vomero, furto in una casa di via Tasso Arrestato un 42enne, in fuga il complice

Polizia

Questa notte gli agenti della polizia di Stato del commissariato Vomero hanno arrestato R. E., 42enne napoletano per il reato di furto in abitazione. I poliziotti, durante l’attività di controllo del territorio, sono stati allertati dalla Sala Operativa per la segnalazione di un furto in abitazione in via Tasso. Giunti sul posto, gli agenti sono entrati davanti al portone d’ingresso del palazzo e hanno notato due uomini vestiti di scuro, entrambi con cappello, intenti a scendere da un muro di pertinenza del condominio. I due alla vista della Polizia si sono dati alla fuga scavalcando un cancello in ferro alto circa 2 metri. Gli agenti li hanno inseguito e hanno recuperato due  paia di guanti multiuso gettati sulle scale dai due ladri.

Nel corso dell’intervento sono riusciti a bloccare uno dei due giovani mentre l’altro è riuscito a scavalcare il muro e  facendo perdere le proprie tracce. A seguito del controllo i poliziotti hanno rinvenuto nelle tasche dei jeans un cacciavite tipo stella e una torcia.

La coppia, secondo la ricostruzione fornita dagli agenti, si era introdotta dalla cucina, forzando una finestra in vetro e alluminio. La torcia e il cacciavite sono stati sequestrati mentre Esposito, è stato arrestato.

—>> Leggi anche:
-Portici, controlli della polizia dopo i raid sul territorio
– San Giovanni a Teduccio, ancora una stesa di camorra
– Vitalizi, paga anche Ilona Staller
-Rifiuti, De Magistris: stretta contro chi abbandona in strada
– Latitante del clan D’Ausilio stanato in Spagna
– Vasto, droga sotto al cappellino: arrestato un gambiano

sabato, 8 Settembre 2018 - 14:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA