Secondigliano, stalking alla ex moglie: un 43enne finisce ai domiciliari

carabinieri

I carabinieri della Stazione di Secondigliano hanno tratto in arresto un 45enne della Cupa Capodichino finora sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex moglie 43enne e alla ex moglie stessa a seguito di denuncia della signora per una serie di episodi configuranti atti persecutori perpetrati con l’intento di convincerla a riallacciare la relazione.
Dopo la denuncia e le prime indagini dell’Arma l’AG del Tribunale di Napoli Nord aveva disposto la misura del divieto di avvicinamento, misura che il 45enne aveva più volte violato con cadenza quotidiana, anche più volte al giorno, transitando e soffermandosi nei pressi dell’abitazione e del luogo di lavoro della ex.
L’ordinanza di aggravamento di misura cautelare emessa dopo puntuali accertamenti sulle violazioni dispone gli arresti domiciliari, ai quali, dopo le formalità di rito, l’uomo è stato sottoposto.

— Leggi anche:
-Plenum del Csm, tutte le decisioni
-Emergenza carceri, nuova aggressione ad Ariano Irpino
-Picchiata e marchiata a fuoco, arrestato il compagno

mercoledì, 12 settembre 2018 - 10:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA