Vento forte, disagi per i collegamenti via mare: stop alle udienze a Ischia

Tribunale Giustizia

Il vento forte sta mettendo in ginocchio la Campania. Alberi caduti, cornicioni di immobili pericolanti e cartelli stradali finiti sulle carreggiate, non sono gli unici problemi di questo primo assaggio di autunno. Questa mattina le udienze penali, ed altre di competenza civile e dinanzi al giudice di pace, fissate davanti alla sezione distaccata di Ischia del Tribunale di Napoli, sono state sospese per l’assenza dei magistrati. Tutta colpa del maltempo che ha fatto saltare la corsa della nave che da Napoli doveva raggiungere l’isola in tempo per le prime udienze. «La corsa prevista da Ischia delle 6,30 e diretta a Napoli è stata sospesa per difficoltà nella manovra dell’aliscafo “Celestina” dell’Alilauro», si apprende dal comandante del Porto, Andrea Meloni. Conseguentemente e’ saltata quella delle 7,35 che doveva fare il percorso inverso. Regolari invece tutte le altre corse di aliscafi e traghetti da Napoli per Ischia e viceversa. Alla sezione distaccata di Ischia regolari altre udienze del giudice civile. Nella cancelleria del giudice penale è stato affisso un cartello in cui si legge: «Si dà atto che tutti gli odierni procedimenti saranno rinviati con decreto per avverse condizioni meteo-marine».

—>> Leggi anche:
-Cambia campo rom per evitare l’arresto: stanata
-Casandrino, esplode una bomba carta nella notte
-Abiti e cosmetici contraffatti, doppio blitz della Finanza a Quarto e Casoria
-Clan Lo Russo, risolto l’omicidio di Vincenzo Di Napoli

mercoledì, 26 settembre 2018 - 12:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA