Prescrizione, nuovo stop Commissione: la maggioranza prende tempo, si aspetta il rientro dall’estero di Salvini e Di Maio

I vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio

Dall’impasse non si riesce a uscire. Dopo aver rinviato l’ufficio di presidenza delle commissioni riunite Affari Costituzionali e Giustizia della Camera dalle 11 alle 12.30, i presidenti Giuseppe Brescia e Giulia Sarti in apertura di riunione hanno comunicato di non essere ancora in grado di dare il parere sull’ammissibilità del nuovo emendamento dei relatori sulla prescrizione. Tutto fermo. Nell’attesa, come lascia intendere il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti, che a trovare un punto di incontro siano i due vicepremier, Luigi Di Maio (in Cina per impegni istituzionali) e Matteo Salvini (in Ghana per impegni istituzionali). «Come spesso accade bisogna incontrarsi e discutere. Quando torneranno Salvini e Di Maio può darsi che si incontrino e trovino una soluzione», ha detto Giorgetti a margine dell’evento di presentazione della 76esima edizione dell’Eicma, rispondendo a chi chiedeva se ci fossero tensioni sulla riforma della prescrizione e se il Governo rischi di cadere per questi motivi. Quindi, almeno per qualche giorno, l’emendamento sulla riforma della prescrizione ‘benedetto’ da un irremovibile Alfonso Bonafede, resta sul tavolo. Fermo. Le polemiche, invece, proseguiranno per giorni.

Leggi anche:
– Prescrizione, il ‘bluff’ dell’emendamento ritirato; l’analisi politica; le polemiche; il punto di vista di un magistrato | I nostri approfondimenti sul quotidiano digitale
– Bagagli a mano, l’Antitrust ferma Ryanair. Ma c’è già chi ha pagato il supplemento, la compagnia aerea promette ricorso
– Crollano due palazzi a Marsiglia (Francia): un’italiana sotto le macerie, Simona era in Francia per un master
– Prescrizione, Cantone boccia Bonafede: «Con la certezza che i processi sono eterni, i processi non si svolgeranno mai»
– Bonafede chiede scusa agli avvocati dopo averli definiti ‘azzeccagarbugli’ ma la toppa è peggiore del buco
– Appalti pubblici, bufera nel Cosentino: arrestati sindaco, vice e funzionari pubblici | Eseguite 14 misure cautelari

martedì, 6 Novembre 2018 - 14:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA