Pressioni per orientare una nomina all’Asl, condannato ex presidente del Consiglio regionale della Campania

Paolo Romano, ex presidente del Consiglio regionale della Campania

Un anno con la pena sospesa. E’ la condanna disposta dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere nei confronti del politico Paolo Romano, di Capua, che all’epoca dei fatti contestati era presidente del Consiglio regionale della Campania. Romano è stato ritenuto colpevole di aver esercitato pressioni sull’alare manager dell’Asl di Caserta Paolo Menduni affinché questi orientasse la nomina di una persona vicina al politico all’interno dell’azienda sanitaria locale. Fu proprio Menduni, con la sua denuncia, a dare il via all’inchiesta coordinata dalla procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vedere. E Menduni ha confermato le accuse anche nel corso della sua deposizione a dibattimento, chiarendo di aver subito «pressioni indebite con tanto di campagna mediatica sfavorevole».

Per questi fatti Romano era stato inizialmente accusato di tentata concussione, reato poi riqualificato dal Tribunale in induzione indebita. Per via di questa storia Paolo Romano finì ai domiciliari in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare nel maggio del 2014. L’arresto arrivò in un momento politico assai importante per Romano, che all’epoca era candidato alle elezioni europee nelle liste Ncd. Poco dopo Romano tornò in libertà. E riprese la vita politica. Alle elezioni regionali del 2015 poi vinte da De Luca, nonostante l’indagine, Romano si candidò nel Nuovo Centro Destra (Ncd) ma non fu eletto.

Leggi anche:
– Bocciato il condono per Ischia, i 6 parlamentari campani di Forza Italia si autosospendono: strappo negli ‘azzurri’
– Crisi lavoro, giù i consumi in Campania: le famiglie tagliano sui viaggi e chiedono più prestiti | Report di Bankitalia
Lucca, muore in un incidente stradale il pittore Riccardo Benvenuti
– Caivano, il figlio del boss in gonnella: «Ho iniziato che avevo 14 anni con 10 grammi di hashish, ora vengono 80 chili di erba»
– Economia, il venerdì degli sconti pazzi | Torna il ‘Black Friday’: da prodotti di tecnologia, a vestiti, cosmetici e voli. Chi aderisce all’iniziativa
– ‘Ndrangheta, mani sulla Sanità: 23 arresti
. Monopolio sul trasporto del sangue, ai domiciliari ex deputato centrodestra
– Imputati detenuti ammassati in gabbia e avvocati in piedi per quasi otto ore | Le disfunzioni del sistema Giustizia
– Ryanair e Wizz Air, il bagaglio a mano si paga ancora: 
Antitrust ignorata, scatta anche la denuncia in procura

mercoledì, 14 novembre 2018 - 15:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA