Cane veglia per 4 giorni il padrone morto, ritrovato il corpo del cacciatore scomparso

Un setter inglese veglia il padrone morto per 4 giorni

Il soccorso alpino ha trovato il corpo di Roberto Valter Niccoli, cacciatore 72enne di Pistoia, che lunedì aveva fatto perdere le proprie tracce sulle pendici del Sasso Tignoso, nel comune di Pievepelago (Modena). Il corpo senza vita dell’uomo è stato vegliato per quattro giorni dal setter inglese che aveva al seguito. Proprio il cane, in mattinata, era stato avvistato dai militari nelle vicinanze dell’auto del cacciatore: sarebbe stato fondamentale per il ritrovamento del cadavere. Il corpo dell’uomo è stato infatti trovato a notevole distanza dall’automobile: i soccorritori lo hanno avvistato sul greto di un torrente, al termine di un pendio erboso molto ripido. Ancora da chiarire le cause del decesso, causato presumibilmente o da un malore o da una caduta. Per quattro giorni una task force di soccorritori, costituita oltre che da tecnici specializzati del Soccorso Alpino Emilia Romagna anche dai Saf dei Vigili del Fuoco, dal Soccorso Alpino della Guardia di Finanza proveniente dall’Abetone, Carabinieri e Protezione Civile, ha cercato senza sosta il cacciatore.

Leggi anche:
– 
Esplosione sulla tratta Napoli-Salerno, ferite 5 persone nella galleria Santa Lucia
Avellino, accoltella un uomo e ferisce  la compagna 19enne, infine tenta suicidio
Uccide moglie e cognata e si suicida, tragedia famigliare nel Casertano
– Malmena e minaccia la convivente: arrestato 48enne nel Napoletano
– Mergellina, si lancia sotto il treno e muore: dramma in stazione metropolitana
– Salvini sfida de Magistris: «Mangi i rifiuti se non vuole gli impianti». E sugli sgomberi: «A Napoli useremo i fiori»
– Milano, rapinano una farmacia ma cadono sui dissuasori e si sparano addosso
– Economia, il venerdì degli sconti pazzi | Torna il ‘Black Friday’: da prodotti di tecnologia, a vestiti, cosmetici e voli. Chi aderisce all’iniziativa
– Ryanair e Wizz Air, il bagaglio a mano si paga ancora: 
Antitrust ignorata, scatta anche la denuncia in procura

venerdì, 16 novembre 2018 - 21:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA