De Magistris sogna da premier: «Se si vota l’anno prossimo potrei candidarmi, sono l’anti-Salvini e lavorerò sull’amore»

De Magistris
Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris

Guarda alla Regione, poi dice di puntare alle Europee ma promettendo che non lascerebbe comunque Napoli, e adesso si candida persino a premier qualora il Governo cadesse e si tornasse al voto. Luigi de Magistris, l’ex pm che guida la sgangherata città di Napoli, è l’uomo dalle mille ambizioni. Ambizioni che lui non nasconde. «Se si vota l’anno prossimo bisogna mettere in campo un’alternativa politica ed in quel caso potrei esserci, con un fronte democratico nazionale, una coalizione civica nazionale. Se si va a votare l’anno prossimo e noi dal 1° dicembre in poi riusciamo a far crescere questo fronte popolare democratico credo che ci saremo»: sono le parole affidate ai microfoni di ‘Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1’. Ovviamente de Magistris si pone come unica alternativa possibile a Salvini e ai Cinque Stelle, ai quali sta rubando anche i fuoriusciti come accaduto di recente a Roma dove il consigliere comunale (ex grillina) Cristina Grancio ha annunciato il suo ingresso in ‘DeMa’, il movimento del sindaco. «Che premier sarei? Il contrario di questi qua – si racconta lui – Le alternative più convincenti vengono dal basso: da chi amministra sui territori, da chi li difende con associazioni, comitati e reti civiche, persone che hanno dimostrato in modo credibile di non tradire i valori costituzionali. Mettendo insieme queste alternative dal basso si può governare». De Magistris si definisce ‘l’anti Salvini’: «Lui costruisce il suo consenso sul rancore e l’odio verso gli altri mentre bisogna lavorare sulla coesione, la solidarietà e l’amore, non l’odio. Bisogna mettere in campo un’alternativa politica a quest’onda nera che avanza», conclude.

Leggi anche:
– Napoli, incendio a Città della Scienza: vigilante assolto, la Corte d’Appello cancella la condanna di primo grado
– Europee, DeMa è pronto: «Solo se ci sono le condizioni. Ma non lascerò Napoli»
– Napoli, il sermone in salsa neoborbonica di de Magistris: «Napoli guiderà l’autonomia del Sud. Sfidiamo Salvini»
– Salvini sfida de Magistris: «Mangi i rifiuti se non vuole gli impianti». E sugli sgomberi: «A Napoli useremo i fiori»
– Scrisse su Fb ‘Forza Vesuvio e Forza Etna’ inneggiando alla distruzione del Sud, assolta esponente della Lega
– Economia, il venerdì degli sconti pazzi | Torna il ‘Black Friday’: da prodotti di tecnologia, a vestiti, cosmetici e voli. Chi aderisce all’iniziativa

mercoledì, 21 Novembre 2018 - 19:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA