Tragedia in Sicilia: trovati morti padre, madre e i due figli di 4 e 6 anni


Una tragedia ha scosso la tranquillità della domenica di Paternò, popoloso centro in provincia di Catania. Un consulente finanziario di 32 anni, G. F., la moglie V. P. di 34 anni, e i loro due figlioletti, A. D. di 6 anni e F. G. di 4, sono stati trovati morti nella loro abitazione in via Libertà (una traversa di corso Vittorio Emanuele) a Paternò. I corpi dei componenti della famiglia sono stati ritrovati nella camera da letto, luogo dove sarebbe avvenuta la strage.

Le forze dell’ordine sarebbero state avvisate da alcuni parenti, che non avendo notizie della famiglia hanno lanciato l’allarme. Alle 11.30 circa l’arrivo dei militari dell’Arma per svolgere le indagini. Al momento l’ipotesi al vaglio degli investigatori è che si tratti di un un omicidio-suicidio. Secondo quanto si è appreso nell’appartamento sarebbe stata trovata una pistola calibro 22 che l’uomo deteneva regolarmente e sarebbe l’arma che il 32enne avrebbe usato per uccidere la moglie e i loro due figli maschi. A chiarire con maggiore certezza la dinamica sarà l’esame esterno dei corpi che sarà eseguito dal medico legale. La Procura di Catania ha aperto un’inchiesta.

Il sindaco della cittadina, Nino Naso, arrivato sul luogo, ha espresso il suo dolore: «E’ una tragedia che non riusciamo a spiegarci, una famiglia perbene, di lavoratori. La città tutta soffre, non possiamo far altro che stringerci attorno ai familiari e ai partenti, un intero paese soffre. Questa famiglia mancherà all’intero paese».

Leggi anche:
– Vallo di Diano, sequestrate 2 discoteche Centinaia di persone più del consentito
– Ancona, strage di minori in discoteca: adesso le indagini virano su un ragazzo Critiche le condizioni di 7 feriti
– Bimbi strattonati e tirati per i capelli, il giudice: fu abuso di metodi di educazione e non maltrattamenti, una condanna
– Ancona, la strage di minori in discoteca: il Questore in lacrime, la procura apre 2 fronti di inchiesta e ‘accusa’ i gestori
– Ancona, la strage di minori in discoteca: otto ragazzini sono in pericolo di vita, ecco le sei vittime della tragedia
– Melito, spaccio di droga nella ‘219’: arrestate due persone sorprese a vendere sostanze stupefacenti
– Pretendeva un fuori busta sulle indennità per i disabili, avvocato condannato a 4 anni
– Gli italiani bocciano la Giustizia: costosa e lenta, i dati della sfiducia nel rapporto Censis

domenica, 9 dicembre 2018 - 14:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA