Le notizie di oggi in breve tra cronaca, politica e giustizia: il taccuino di Giustizia News24 | Venerdì 14 dicembre 2018

Giustizia

Le notizie della giornata in breve: in poche ma essenziali righe i fatti più importanti del giorno. Il nostro ‘taccuino’ per rendere più facile la fruizione della nostra informazione per chi si è collegato solo ora. Per leggere alcuni dei singoli articoli basta cliccare sui link inseriti nei testi. E domani mattina vi aspettiamo col nostro quotidiano digitale, il giornale di approfondimento che si legge da tablet, pc e cellulare (su abbonamento) nel quale affrontiamo, analizziamo alcuni mirati temi allo scopo di leggere in modo particolare la Giustizia e la politica. Per leggere il quotidiano basta accedere alla sezione ‘Sfoglia il Quotidiano’. Buona lettura

Presentata l’inchiesta “Vite sospese” | Storie di ragazzi e bambini accomunati da situazioni di marginalità. Racconti di aggressioni, spaccio, rapine. Da Palermo a Milano, da Trieste a Napoli passando per Roma povertà, violenza, pregiudizi, mancanza di istruzione. E’ l’inchiesta “Vite sospese”, di Floriana Bulfon, con la regia di Ivan Corbucci, realizzata in collaborazione con Unicef Italia. (è possibile leggere la notizia ‘smart’ pubblicata sul sito cliccando sul link)

Parla il presidente dell’autorità italiana anticorruzione | «La corruzione non si combatte solo con la magistratura, ma con la prevenzione, agendo sulla mentalità degli amministratori» afferma Raffaele Cantone durante la presentazione del libro “Corruzione ed Anticorruzione – Dieci lezioni”, scritto insieme a Enrico Carloni, tenutosi alla Cappella Palatina della Reggia di Caserta. (è possibile leggere la notizia ‘smart’ pubblicata sul sito cliccando sul link)

Competenza territoriale sbagliata, l’Appello boccia il gip | A Palermo, mercoledì i giudici della Corte d’Appello hanno accolto un’eccezione di incompetenza territoriale ed hanno così cancellato il processo di primo grado a sei trafficanti di droga, tutti peraltro condannati a pene pesantassime (fino a 19 anni) per una compravendita di stupefacenti tra la Sicilia e la Campania. (è possibile leggere la notizia ‘smart’ pubblicata sul sito cliccando sul link)

Strasburgo, attentato nei mercatini di Natale | Antonio Megalizzi non ce l’ha fatta. E’ di poco fa la notizia della morte del 28enne di Trento a causa delle ferite riportate nell’attentato ai mercatini di Natale di Strasburgo. Antonio era stata colpito alla testa da un proiettile ed era insperabile. (è possibile leggere la notizia ‘smart’ pubblicata sul sito cliccando sul link)

Il sequestro a San Giorgio a Cremano (Napoli) | La polizia a San Giorgio a Cremano, in provincia di Napoli, durante una serie di perquisizioni in alcuni garage dell’area orientale del capoluogo campano, ha sequestrato un grosso quantitativo di droga. All’interno di un’auto parcheggiata nel garage Turati, nell’omonima via del comune, sono stati rinvenuti circa 8,5 chili di hashish.  (è possibile leggere la notizia ‘smart’ pubblicata sul sito cliccando sul link)

Una ragazza picchiata e offesa dalla sua famiglia | Madre e fratello la maltrattavano. Maltrattamenti fisici e psicologici. Offese e insulti. Vittima della storia una ragazza di Qualiano (in provincia di Napoli) che ha trovato la forza di denunciare i suoi parenti più cari. I carabinieri questa mattina hanno eseguito ordinanza di custodia cautelare nei confronti della madre, 46enne, e il fratello, 22enne. (è possibile leggere la notizia ‘smart’ pubblicata sul sito cliccando sul link)

Caso Consip, la procura chiede il rinvio a giudizio di 7 persone | La Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per sette persone nell’ambito della maxi inchiesta sul caso Consip. Rischiano di finire sotto processo l’ex ministro Luca Lotti, l’ex comandante generale dei carabinieri, Tullio Del Sette, il generale dell’Arma Emanuele Saltalamacchia, l’imprenditore Carlo Russo, Filippo Vannoni, il maggiore del Noe Gian Paolo Scafarto (nel frattempo diventato assessore comunale a Castellammare di Stabia, nel Napoletano) e l’ex colonnello dell’Arma, Alessandro Sessa. (è possibile leggere la notizia ‘smart’ pubblicata sul sito cliccando sul link)

Campania, favori in cambio di voti alle Regionali 2015 | La prima udienza in programma nella giornata di ieri, giovedì 13 dicembre, è saltata a causa di diversi difetti di notifica. E così al giudice monocratico Agostino Nigro del Tribunale di Napoli Nord non è rimasto altro da fare che stabilire una nuova data per lo svolgimento dei ‘lavori’ nella speranza che le comunicazioni vadano a buon fine. Il prossimo appuntamento è per il 10 aprile. (è possibile leggere la notizia ‘smart’ pubblicata sul sito cliccando sul link)

Crollo del ponte di Genova | Autostrade chiude una serie di risarcimenti milionari con i familiari delle vittime del crollo del ponte Morandi che così rinunciano a costituirsi parte civile al processo. Aspi ha stanziato 50 milioni e quasi 25 sono già stati erogati poiché l’accordo è stato sottoscritto al momento da 138 persone. (è possibile leggere la notizia ‘smart’ pubblicata sul sito cliccando sul link)

Tragedia familiare nel Casertano | Tragedia familiare a Orta di Atella, comune in provincia di Napoli. La vittima si chiamava Filomena Sorvillo e aveva 70 anni. Il figlio della donna, Marco Mattiello, che di anni ne ha 40, è stato arrestato per omicidio. L’uomo dopo il delitto ha chiamato uno zio dicendogli al telefono: «Ho fatto una sciocchezza». (è possibile leggere la notizia ‘smart’ pubblicata sul sito cliccando sul link)

Botte alla compagna e acqua bollente sulla schiena | Botte con un bastone di ferro, acqua bollente sulla schiena, ma anche offese, abusi davanti ai tre figli, tutti minorenni. E’ quanto ha subìto una donna per tanto tempo: arrestato, a Casola di Napoli, il marito. (è possibile leggere la notizia ‘smart’ pubblicata sul sito cliccando sul link)

venerdì, 14 Dicembre 2018 - 21:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA