Napoli, momenti di panico in via Cervantes Una mamma perde la bimba, urla disperate in strada: la piccola ritrovata quasi subito


Momenti di panico intorno alle 12.15 di oggi si sono registrati in via Cervantes a Napoli, a pochi passi dalla sede di palazzo San Giacomo. Una donna, altezza dell’incrocio tra via Cervantes e via ponte di Tappia, ha iniziato a urlare e piangere.

Urla disperate che hanno richiamato in strada – quasi deserta – i pochi commercianti aperti e il pattuglione di poliziotti che erano dinanzi all’ingresso dell’Hotel Mediteranneo per questioni di sicurezza (nell’hotel era in corso la presentazione della Scuola di Formazione della Lega a Napoli, sede del progetto pilota nazionale, promossa dal dipartimento regionale per la cultura della Lega in Campania).

La donna si è messa ad urlare il nome della bimba che pochi metri prima ha perso di vista: la piccola sembrava sparita e la signora e non riusciva a trovarla. Temendo che la piccola si fosse allontanata o fosse stata portata via, la signora ha gridato disperata percorrendo velocemente via Cervantes per poi svoltare verso via San Tommaso d’Aquino. Qui si è fermata per spiegare ai poliziotti che sono giunti in soccorso come fosse vestita la bimba e per fornire una descrizione. Proprio in questi attimi, da via Cervantes la folla che si era radunata ha richiamato l’attenzione della signora e dei poliziotti: la bimba è stata ritrovata.

Leggi anche:
– 
Errori giudiziari e sanzioni, Bonafede tace sui numeri delle azioni contro i magistrati
– Campania, favori in cambio di voti alle Regionali 2015: salta ad aprile il processo ai Cesaro (di Forza Italia) e ad altre 27 persone
– Esame avvocato, a Napoli la professione tira sempre meno: calo di 300 iscritti rispetto all’anno scorso
– 
Botte alla compagna e acqua bollente sulla schiena: arrestato marito violento, la donna ha ustioni di secondo grado
– Circumvesuviana, controlli e sicurezza: denunciati due minorenni per droga Fermati a San Giorgio a Cremano
– Ponticelli, raid con estintori e creolina nell’istituto Archimede: la dirigente scolastica incontra il Questore
Camorra, blitz tra Pianura e Soccavo: colpito il clan Tommaselli, inchiesta nata dopo la latitanza del boss Carlo
– Camorra, inchiesta sui clan di Soccavo: «Vi uccidiamo tutti, anche i bambini».
Quelle minacce dei Vigilia ai Grimaldi
– ‘Ddl anticorruzione’, via libera del Senato: il testo sarà presto legge, cancellato il contestato ‘comma Vitiello’ | Le novità

sabato, 15 dicembre 2018 - 12:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA