Palermo, figuraccia per Alfonso Bonafede: ministero organizza convegno in Tribunale ma non invita gli avvocati, loro vanno via

Alfonso Bonafede
Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede

Lui, Alfonso Bonafede, prova a scusarsi: «E’ stato un disguido», dice. Ma intanto la frittata è fatta. E la figuraccia resta. A Palermo questa mattina si è tenuto il convegno “Costruire il futuro della convenzione di Palermo»: la location è l’Aula Magna del Palazzo di Giustizia, a organizzare l’evento è stato il ministero della Giustizia. Invitati tutti, anche l’Associazione nazionale magistrati rappresentata dal presidente Francesco Minisci. Tutti ad eccezione dell’avvocatura. Già, da via Arenula si sono dimenticati di fare una telefonata agli organismi che a Palermo rappresentano penalisti e civilisti. «Un disguido», si giustifica Bonafede quando prende atto dello scivolone.

Fatto sta che gli avvocati non ci stanno e così non si presentano al Convegno. Ma non solo: con un gesto di grande classe, il presidente dell’Ordine degli avvocati di Palermo, Francesco Greco, si reca a salutare Bonafede, prima dell’inizio dei lavori, e in quell’occasione gli comunica che «l’avvocatura non è stata invitata» e che, pertanto, in platea non ci sarà un solo avvocato. Poi, dopo aver informato di persona il ministro, l’avvocato Francesco Greco rilascia una dichiarazione alla stampa: «L’avvocatura va considerata, non calpestata».

Dal canto suo si dice mortificato e prova a riparare con una dichiarazione conciliatrice: «La mia attenzione nei confronti dell’avvocatura è massima Probabilmente si è trattato di un disguido, non sono io ad occuparmi della logistica. Mi scuso per quanto è successo e la invito a restare e a partecipare». Ma ormai il danno è fatto. (IMPORTANTE: La replica di via Arenula arrivata alle 17: avvocati invitati, hanno pure risposto via Pec. si ribalta la situazione)

Leggi anche:
– 
La folla commossa saluta Megalizzi. Cattedrale gremita, l’arcivescovo Tisi: «Ucciso da una violenza cieca e assurda»
– Roma, donna si suicida nel Tevere: si cercano le sue 2 figlie di 6 mesi
– Castellammare, bomba sull’inchiesta: la difesa al Riesame: «Atti di proroga di indagine inesistenti, l’inchiesta è nulla»
– Ponticelli, stangata per il clan De Micco: disposte 21 condanne, ergastolo al boss Luigi e a De Martino per il delitto Solla
– Napoli, lutto nel mondo dell’avvocatura: è venuto a mancare l’avvocato Domenico Ducci
– Volo tarda di 5 ore, Ryanair condannata: disposto risarcimento per 9 passeggeri, sentenza del tribunale di Bari
– De Magistris pesca ancora nei fuoriusciti dai Cinque Stelle, sul ‘carro’ Montalbano da Torino: è indagata per peculato
– Napoli, l’ospedale Cardarelli rottama il badge: si entra con le impronte digitali, addio agli impiegati furbetti
– Castellammare, inchiesta sui clan: il Riesame lascia in carcere l’imprenditore Adolfo Greco

giovedì, 20 dicembre 2018 - 15:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA