Castellammare, inchiesta su Greco: ascoltato in procura a Napoli il deputato di Forza Italia Carlo Sarro

La procura di Napoli

I rapporti dell’imprenditore stabiese Adolfo Greco con esponenti della politica locale e nazionale. Le amicizie che contano anche con giudici ed esponenti delle forze dell’ordine, e il sospetto che questa rete di amicizie possa in qualche modo aver inciso, in maniera favorevole per Greco, sul piano di riqualificazione e di rilancio dell’area ex Cirio.

Ed è proprio per fare chiarezza sulle relazioni di Greco e sui possibili aiuti da questi ricevuti, che il pubblico ministero antimafia Giuseppe Cimmarotta ha convocato per un interrogatorio Carlo Sarro, deputato ed avvocato di Forza Italia, il cui nome è saltato fuori dalle pagine dell’inchiesta come persona assai legata a Greco. Sarro è stato sentito ieri come persona informata sui fatti in relazione ad un concezione amministrativo in cui Sarro era il legale di Greco. (Domani, sabato 5 gennaio, un approfondimento sul l’inchiesta sarà disponibile nell’edizione del quotidiano digitale, il giornale che si legge solo da pc, tablet e cellulare e che è disponibile su abbonamento. Per abbonarsi – un mese costa 10 euro – basta accedere alla sezione ‘Sfoglia il Quotidiano’).

Leggi anche:
– Rai2, nuovo palinsesto: le fiction confermate e nuove; i programmi soppressi, accuse incrociate tra Freccero e il Pd
– Portici, tornavano a Ischia con un carico di stupefacenti: arrestati in 3 a Pietrarsa
– Camorra, sequestrati immobili e terreni a un uomo del clan Falanga: beni anche in riviera romagnola
– L’odissea dei migranti sulla Sea Watch, avvocato napoletano presenta un esposto: «Fateli sbarcare, ci sono bimbi a bordo»
-A Portici un 45enne ferito e rapinato di 15.000 euro mentre si recava in banca

venerdì, 4 gennaio 2019 - 19:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA