Rifiuti sversati in un’area del Parco nazionale del Vesuvio, un 42enne confessa lo smaltimento illecito


I Carabinieri Forestali della Stazione Parco di San Sebastiano al Vesuvio (in provincia di Napoli) hanno scoperto che in via Duca della Regina, un’area ricadente nel Parco Nazionale del Vesuvio, erano stati abbandonati materiali di vario genere su un’area di circa 100 metri quadrati, costituiti prevalentemente da materiale proveniente da attività di costruzione e demolizione, rifiuti vegetali, mobili, bombole di gas e rifiuti ferrosi ma sul posto c’era anche un furgone in stato di abbandono carico di parti di autovetture.
Il proprietario, un 42enne di Cercola, ha ammesso di avere depositato il tutto in quel posto in attesa di smaltimento.
Mentre è ancora al vaglio la sua posizione, i rifiuti sono stati sequestrati insieme all’area sulla quale erano stati sversati.

Leggi anche:
– Di cosa parliamo oggi nel quotidiano digitale | Domenica 13 gennaio 2019
– Le notizie più lette della settimana | Sette giorni di processi, politica e cronaca: i temi più seguiti su Giustizia News24
– Truffe agli anziani, si finge avvocato o carabiniere ed estorce soldi: arresto 59enne del Napoletano | Video e foto
– Torre del Greco, un 44enne trovato morto per overdose nella stazione della Circum
– Avellino, strage del bus caduto nella scaparta: 7 assoluzioni e 8 condanne, rabbia e urla dei parenti delle 40 vittime
– Inventarono un falso caso di terrorismo arrestando anche un innocente: condanna severa per tre carabinieri
– Torre Annunziata, in Tribunale con mamma e papà avvocati: inaugurato lo spazio per bambini, iniziativa del Consiglio dell’Ordine
– Napoli, ex detenuto nei panni di un agente della penitenziaria: la sigla Spp organizza un sit-in di protesta in 2 carceri
– Soldi e sesso per aggiustare procedimenti: il pm leccese Arnesano sospeso dalla funzione e dallo stipendio

domenica, 13 Gennaio 2019 - 11:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA