Sibilia (5S) e l’infantile sondaggio su Fb:
il popolo social lo umilia votando Renzi

e lo ricopre di contestazioni


Ad alcuni esponenti del Movimento Cinque Stelle l’uso dei social è sfuggito di mano. Dopo la pagina vergognosa scritta dal senatore grillino Elio Lanutti con il tweet (poi cancellato) che rievocava il falso documento dei ‘protocolli dei Savi di Sion’ (creato nei primi anni del secolo scorso dalla polizia segreta dello zar per l’alimentare l’odio contro gli ebrei), ecco che un altro pentastellato con incarichi di rilievo imbarazza il Movimento.

L’avellinese Carlo Sibilia, che alle cronache è più noto per l’uso incauto di tweet e post su Facebook anziché per il suo ruolo di Sottosegretario all’Interno, lancia un infantile sondaggio su Facebook. «#LinoBanfi alla commissione UNESCO in un’Italia con il #Redditodicittadinanza o Renzi presidente del consiglio? Con uno sapete già come è finita…», è la traccia del sondaggio. Le scelte ovviamente sono tra Lino Banfi e Renzi. Un giochino da scuola elementare, in cui Sibilia probabilmente ha deciso di cimentarsi pensando che il popolo social avrebbe inevitabilmente espresso la propria preferenza per Lino Banfi pur di non darla all’ex premier. E, invece, a 22 ore dalla chiusura del voto la trovata nient’affatto istituzionale per un Sottosegretario all’Interno ha avuto un esito inatteso: il popolo social s’è così infuriato per la pagliacciata del Sottosegretario che l’88% degli 8164 votanti ha preferito cliccare su Renzi, confinando Lino Banfi a un 12%.

Ma c’è di peggio. Quasi 500 persone hanno anche commentato la trovata di Sibilia e non con parole dolci. Dal «Ma vai a lavorare» (che ha raccolto 1000 mi piace) a «Finisce che sei imbarazzante» (che si è aggiudicato 567 preferenze). C’è poi qualche lettore che già immagina come andrà finire: il sondaggio sparirà improvvisamente pur di non mostrare la schiacciante vittoria di Renzi. E, allora, ecco che qualcuno avverte: «Finisce che stai facendo una figura di m… Ho fatto lo screen. Se lo cancelli te lo riposto fino alla notte dei tempi». Qualcun altro invece consiglia a Sibilia di «chiamare i troll della Casaleggio se no finisce a schifo». Un solo utente ha provato a difendere il Movimento (non Sibilia, ché sarebbe stato impossibile) ma ha dovuto subito battere in ritirata. Sibilia così è rimasto solo con le inevitabili critiche che gli sono piovute.

Magari ci avrà pure fatto il callo. L’avellinese è, per aiutare la memoria, quello che non crede all’allunaggio, quello che propose il matrimonio «fra specie diverse purché consenzienti» e di legalizzare il matrimonio di gruppo («Discutere una legge che dia la possibilità di sposarsi in più di due persone». E’ la stessa persona che paragonò la vaccinazione obbligatoria al Tso. Da oggi all’elenco possiamo aggiungere anche l’infantile sondaggio che si è rivelato un boomerang.

Leggi anche:
– Assoluzione cancellata, ecco il nuovo Codice targato Alfonso Bonafede
Ordine Avvocati, Galletti stravince e trascina la sua lista in Consiglio. Le elezioni nel foro di Roma
Palermo, bufera nella Camera penale: il presidente pubblicizza una lista del Coa, 5 esponenti su 9 del Direttivo si dimettono
– Proiettili e minacce al Lanificio 25, l’incubo del racket nelle vie di Napoli

martedì, 22 gennaio 2019 - 22:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA