Napoli, esplodono fuochi d’artificio pericolosi in strada: incendiata una casa

Vigili del fuoco

L’appartamento di una donna di 63 anni invaso dalle fiamme e quattro persone denuciate: un ragazzo e una ragazza rispettivamente di 24 e 22 anni, per incendio doloso e accensione di fuochi pericolosi, e il padre e lo zio della ragazza per favoreggiamento. Il tutto è accaduto la scorsa notte a Napoli in via Sigmund Freud nel quartiere Arenella.

Secondo le prime informazioni sarebbero stati esplosi dei fuochi d’artificio in strada, forse per una festa, che avrebbero colpito l’appartamento della donna al settimo piano di un palazzo. La donna che viveva da sola nell’appartamento, una 63enne, è riuscita a mettersi in salvo. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e polizia di Stato. Il condominio e l’appartamento sono stati giudicati agibili.

Leggi anche:
– Detenuto chiede di fumare una sigaretta, poi evade: accade al tribunale di Brescia
– Tragedia vicino Pordenone: rogo distrugge una casa, muore un bimbo di 9 anni
– Napoli, arrestato il figlio di Maria Licciardi: era latitante da ottobre scorso
– Appalti alle ditte ‘amiche’: agli arresti domiciliari un sindaco del Casertano
– Caserta, truffe agli anziani: prese 2 bande. Agivano in Campania, Molise e Basilicata
– Napoli, in auto con una pistola pronta a sparare, fugge all’alt dei carabinieri: preso
– Esplode distributore di benzina nella notte a Napoli: l’incendio di origine dolosa
Sanremo e le accuse alla giuria d’onore L’arrangiatore Pagani spiega com’è andata e dice a Ultimo: «Deve imparare a perdere»
– Sanremo | Mahmood, la deriva razzista in Italia: gli insulti per il suo cognome e le tesi sul complotto politico sulla sua vittoria

 

mercoledì, 13 febbraio 2019 - 10:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA