Fortuna, uccisa a Miano dal marito L’omelia di don Loffredo: «Chi dà uno schiaffo a una donna è uno stronzo»


Dal rione Sanità si leva un forte applauso. E il coro «Giustizia, giustizia, giustizia». Scandito tre volte, con determinazione. E’ l’ultimo saluto a Fortuna Belisario, la donna di 36 anni morta a Miano per mano del marito Vincenzo Lopresto. Morta per mano di un uomo che la picchiava da tempo e che non ha esitato a scaricarle addosso tutta la sua rabbia quando lei ha preso il coraggio di dire ‘basta’ e gli ha annunciato l’intenzione di volerlo lasciarle. Davanti alla chiesa di Santa Maria alla Sanità ci sono donne e bambini. C’è un rione intero. Che con quell’applauso ha voluto testimoniare la sua vicinanza ad una donna sottratta per sempre all’effetto dei suoi figli.

Ma a fare più rumore sono state le parole pronunciate durante l’omelia da don Antonio Loffredo: «Un uomo che dà uno schiaffo a una donna è uno stronzo. Perché dopo il primo schiaffo arriva sempre il secondo, arriva il terzo. Ma è questo l’amore? L’amore non lascia i lividi, non rompe le costole. Non uccide. L’amore è la notizia di quel vecchietto che ieri è caduto in piazza Cavour e quando è arrivata l’ambulanza che voleva portarlo in ospedale, lui ha firmato per rinunciare al soccorso. Ha detto ‘No, grazie… devo tornare a casa perché c’è mia moglie malata’’. Questo è l’amore», ha detto don Antonio Loffredo.

Leggi anche:
Pd Napoli, il giudice caccia il segretario Ecco le motivazioni della sentenza: «Viziata la scelta della platea elettorale»
– Dall’Austria le armi per le camorra: dagli Elia agli Ascione-Papale, un business illecito milionario
Cercola, vendevano abiti usati ma tra i capi spuntano 200 tonnellate di rifiuti. Nell’azienda 12 lavoratori in ‘nero’ | Video
– Reggio Calabria, dà fuoco alla ex moglie: ancora in fuga il 42enne di Ercolano
– Camorra, ville lussuose e negozi sequestrati ai fratelli del boss Zagaria
– Accusato di aver truffato una cliente, avvocato del foro di Napoli ai domiciliari: sequestrati beni per 700mila euro
– Dà fuoco all’auto con dentro l’ex moglie, diffusi foto e identikit del 42enne: l’uomo di Ercolano è in fuga
– Dall’Austria le armi per la camorra: operazione dei carabinieri, arresti in corso
– L’Ucraina mette Al Bano nella black list: «Minaccia per la sicurezza nazionale»
– Circum, arrivano le guardie giurate: disposta la vigilanza armata dopo lo stupro di una 24enne a San Giorgio
– «Bagnoli, partono le bonifiche»: l’annuncio del ministro per il Sud Barbara Lezzi, pronti 320 milioni di euro

mercoledì, 13 marzo 2019 - 15:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA