Nicoletta Indelicato uccisa dagli amici,
 Marsala la ricorda con una fiaccolata

Nicoletta Indelicato, uccisa a coltellate e poi bruciata

Una fiaccolata «per continuare a ricordare Nicoletta Indelicato», la ragazza di 24 anni ammazzata con 12 coltellate a Marsala (in Sicilia). Domani sera (domenica 7 aprile) un corteo attraverserà le vie centro: partenza da piazza Marconi (Porticella), a pochi metri dal palazzo in cui Nicoletta abitava insieme al fratello Cristian, entrambi adottati venti anni fa da una stimata coppia; il corteo proseguirà per corso Gramsci, via Pascasino, via Amendola, piazza Matteotti, via XI Maggio e infine piazza della Repubblica, dove c’è la Chiesa Madre in cui, lo scorso 25 marzo, si sono svolti i funerali della giovane uccisa.

«E’ volontà dei familiari e dei veri amici di Nicoletta – si legge in una nota del Comune di Marsala – che si organizzi questa fiaccolata per far in modo che non si spenga il ricordo di Nicoletta e la sua tragica vicenda. La cittadinanza è invitata a partecipare a questo momento di solidarietà e di sensibilizzazione». Per la morte di Nicoletta sono attualmente detenute in carcere due persone: si tratta del 34enne Carmelo Bonetta, che ha confessato, e della 29enne Margareta Buffa, amica della vittima, che invece continua a negare le sue responsabilità sostenendo di non essere a conoscenza delle intenzioni di Bonetta che ha agito davanti a lei. I due rispondono sia di omicidio che di soppressione di cadavere: dopo avere ucciso Nicoletta, Bonetta ha bruciato il corpo della giovane. L’omicidio si è consumato nella notte tra il 16 e il 17 marzo in una zona di campagna in contrada Sant’Onofrio.

sabato, 6 Aprile 2019 - 12:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA