Napoli, apre la ‘Birreria’ a Miano:
protesta degli ex dipendenti Peroni
davanti al Consiglio comunale


Al taglio del nastro del centro commerciale ‘La Birreria’ di Miano mancano ormai due settimane. L’agenzia per il lavoro ‘Pliruimpresa Srl’ di San Giovanni la Punta (in provincia ci Catania) prosegue nella sua opera di reclutamento del personale su mandato di Svicom, che si occuperà della gestione della struttura su mandato del promotore Gruppo Cualbu.

Eppure c’è un gruppo di lavoratori, tutti disoccupati, che non chiede altro di potere essere integrati nel nuovo organigramma: sono gli ex dipendenti della Birreria Peroni (che sorgeva laddove aprirà il nuovo centro), persone che hanno perso il lavoro quando nell’ottobre 2004 la Birreria Peroni ha chiuso i battenti. Questa mattina hanno protestato davanti la sede del Consiglio comunale, esponendo uno striscione con su scritto «Lavoro ad un popolo martoriato» e indossando quasi tutti t-shirt bianche sulle quali sono scritte frasi con le quali rivendicano il diritto a lavorare presso il nuovo popolo commerciale.

Un polo che prevede al suo interno 68 tra negozi e medie superfici, nonché 1300 posti auto distribuiti in parcheggi interrati e multipiano, oltre ad un parco pubblico di 7mila metri quadrati.

Leggi anche:
– 
La mattanza degli italiani in Messico: cinque morti e 3 scomparsi in 15 mesi. L’ultima vittima è un napoletano
– Il business degli albanesi clandestini entrati in Inghilterra: indagato anche un napoletano, scoperto pure un giro di droga
– Napoli, ancora tensione al Vasto per la presenza di immigrati: il senatore Iannone (Fdi) interroga Salvini «Residenti esasperati, urge intervenire»
– Stefano Leo ucciso perché era felice, Bonafede manda gli ispettori in Tribunale: il killer era libero per un errore
Napoletano ucciso a Città del Messico, secondo la polizia vendeva prodotti cinesi spacciandoli per tedeschi
– Accusò 3 carabinieri di essere al soldo del clan, ex vicebrigadiere ritratta: «Ho inventato tutto, volevo lo sconto di pena»
– Importavano droga dal Marocco passando per Malaga: 20 arresti tra Italia e Spagna Hashish diretto in Campania e Nord Ovest
– Investito e massacrato di botte perché nero: arrestati 4 giovani nel Napoletano
– Inchiesta sullo stupro nella Circum, tutti i rilievi del Riesame: «Perizia psichiatrica per testare attendibilità della 24enne

lunedì, 8 aprile 2019 - 12:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA