Sicurezza sul lavoro nelle costruzioni, convegno all’Acen a Napoli: i dati sugli infortuni degli ultimi 5 anni

incidente lavoro
Un incidente sul lavoro (foto Kontrolab)

Si terrà a Napoli domani, martedì 9 aprile, alle 9.30, all’Acen (piazza dei Martiri, 58) il seminario “Sicurezza sul lavoro nelle costruzioni – Organi di vigilanza, imprese e professionisti a confronto”.

Il focus, organizzato da Direzione regionale Inail Campania, Acen e Associazione Italiana Formatori e Operatori per la Sicurezza Sul Lavoro (Aifos), partirà dall’analisi dei dati relativi agli infortuni e alle malattie professionali in edilizia negli ultimi cinque anni per esaminare le maggiori criticità riscontrate dagli addetti ai lavori e dagli organi di prevenzione (Inail), controllo (Asl e Ispettorati Territoriali del Lavoro) e consulenza (Centro Formazione e Sicurezza – CFS) e fornire utili strumenti per realizzare il lavoro edile «in sicurezza».

Nel corso dei lavori saranno anche esaminati gli effetti del Dlg. 81/2008 che, unitamente alle leggi successive, è divenuto un riferimento assoluto in materia di salute e sicurezza sul lavoro, non solo per il comparto delle costruzioni.

Dopo i saluti di Federica Brancaccio, presidente Acen, Carmela Pagano, prefetto di Napoli, Daniele Leone, direttore regionale Inail Campania, Monica Buonanno, assessore al Lavoro del Comune di Napoli, Rocco Vitale, presidente Aifos, l’introduzione di Mario Gallo, docente Diritto del Lavoro Università di Cassino e l’analisi degli infortuni e delle malattie professionali nel settore a cura di Adele Pomponio, direttrice regionale vicario Inail Campania e gli interventi tecnici di Giuseppe Belardo, direttore SPSAL Asl Na 1 Centro, Ennio Esposito, responsabile Area Vigilanza ITL Napoli, Ennio Esposito, responsabile Area Vigilanza ITL Napoli, Pasquale Addonizio, direttore UOT CVR Inail Napoli e Paola Marone, presidente CFS di Napoli.

Le conclusioni sono affidate a Cesare Damiano,  presidente dell’Associazione Lavoro&Welfare,  già ministro del Lavoro.

Leggi anche:
– 
Il business degli albanesi clandestini entrati in Inghilterra: indagato anche un napoletano, scoperto pure un giro di droga
– Napoli, ancora tensione al Vasto per la presenza di immigrati: il senatore Iannone (Fdi) interroga Salvini «Residenti esasperati, urge intervenire»

– Stefano Leo ucciso perché era felice, Bonafede manda gli ispettori in Tribunale: il killer era libero per un errore
Napoletano ucciso a Città del Messico, secondo la polizia vendeva prodotti cinesi spacciandoli per tedeschi
– Accusò 3 carabinieri di essere al soldo del clan, ex vicebrigadiere ritratta: «Ho inventato tutto, volevo lo sconto di pena»
– Importavano droga dal Marocco passando per Malaga: 20 arresti tra Italia e Spagna Hashish diretto in Campania e Nord Ovest
– Investito e massacrato di botte perché nero: arrestati 4 giovani nel Napoletano
– Inchiesta sullo stupro nella Circum, tutti i rilievi del Riesame: «Perizia psichiatrica per testare attendibilità della 24enne

lunedì, 8 aprile 2019 - 11:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA