Afragola, via gli abusivi dalle case: ordinanza di sgombero per 3 famiglie Maxi-spiegamento di forze dell’ordine

Rione Salicelle
Rione Salicelle ad Afragola

Quelle case erano occupate abusivamente e per questa ragione, stamattina, la polizia ha iniziato le operazione di sgombero concordate in sede di comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Afragola, rione Salicelle: le famiglie interessate dall’ordine di sgombero sono state tre e abitano nel lotto 19. Gli appartamenti dovranno tornare agli aventi diretto. Numerose altre famiglie oggetto del provvedimento di sgombero della Procura di Napoli Nord già da tempo, sulla base della legge regionale, hanno inoltrato istanza di regolarizzazione con un piano di rientro dei fitti arretrati che sta generando introiti finanziari per le casse del Comune di Afragola.

Le operazioni di sgombero sono coordinate dal punto di vista tecnico – operativo, dalla Questura di Napoli e si avvalgono della collaborazione del commissariato di Polizia di Afragola, della compagnia Carabinieri locale, della Polizia Municipale, del Reparto mobile e del Battaglione Carabinieri. Allo stato non si registrano problemi, robusto lo spiegamento di forze dell’ordine.

Leggi anche:
Incidente mortale sul raccordo autostradale: un 17enne perde la vita, grave un suo coetaneo
Giustizia, l’allarme dei sindacati: «Carenze di un lavoratore su 4 negli uffici giudiziari»
– Foggia, Salvini pubblica la foto dell’arrestato a terra e col sangue sul volto: perché non riproponiamo lo scatto
– Carabiniere ucciso, l’assassino avrebbe ucciso per ritorsione dopo alcuni controlli Il militare rimasto ferito è di Caserta
– Carabiniere ucciso nel Foggiano, l’omaggio dell’Arma: «Siamo tutti orfani di Vincenzo» A novembre morì Emanuele Reali
– Mattarella in visita al rione Sanità, il grido d’aiuto dei residenti: «Finite le passerelle, qui torna la paura»
– Spari ad un posto di blocco: muore un maresciallo dei carabinieri, ferito il collega. Fermato un 67enne nel Foggiano

lunedì, 15 aprile 2019 - 12:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA