Inchiesta sullo stupro nella Circum, la procura presenta ricorso per Cassazione contro le tre scarcerazioni

Circumvesuviana

Inchiesta sullo stupro nella Circumvesuviana a San Giorgio a Cremano denunciato da una 24enne, la procura va in Cassazione: dopo la scarcerazione dei tre indagati decisa dai giudici del Tribunale del Riesame che ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, il pubblico ministero Cristina Curatoli (in forza alla sezione ‘fasce deboli’ guidata dal procuratore aggiunto Raffaello Falcone) ha impugnato la decisione dei giudici della Libertà e ha presentato ricorso ai giudici della Cassazione.

Secondo la procura, le indagini hanno rilevato elementi sufficienti a ritenere che lo stupro si sia consumato all’interno di uno degli ascensori della Circumvesuviana. Una tesi che il Riesame ha ritenuto invece non sufficientemente provato alla luce della non attendibilità, emersa al momento, della 24enne di Portici alla luce di un problematico quadro psicologico della ragazza. Non a caso il Riesame ha suggerito alla procura di effettuare una perizia, affidata ad esperti, per sondare l’aspetto psicologico della ragazza e capire se esso possa o meno avere influito sul suo racconto. (Seguiranno aggiornamenti)

Leggi anche:
– 
Notre-Dame, cosa resta dopo l’incendio. Secondo gli esperti la Cattedrale risorgerà tra venti-trent’anni
– Napoletano ucciso a Città del Messico, ‘sbloccata’ la salma: oggi i funerali
di Salvatore De Stefano
– Presidente di Napoli Sotterranea in aula: non ho abusato della guida che mi accusa
– Notre-Dame, crollano il tetto e la guglia. Il portavoce della Cattedrale: «Non rimarrà più nulla, sta per bruciare tutto»
Maxi-blitz antidroga nel Salernitano, gruppi storicamente rivali uniti nella gestione: arrestate 37 persone
– Palermo, maxi-truffa alle assicurazioni: la gang spaccava le ossa alle false vittime
Le urla di un uomo: «Mi state uccidendo»
– Incidente mortale nel Salernitano, donna assiste alla scena e muore per un malore Si aggrava il bilancio: 2 vittime e 5 feriti

martedì, 16 aprile 2019 - 14:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA