Napoli, fermati pulmini abusivi:
tariffe da 50 a 150 euro al mese,
modificati per trasportare più bimbi

Guardia di Finanza

Cinque pulmini adibiti al trasporto scolastico sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Napoli nel corso di un’operazione di controllo condotta nell’area di piazza Nazionale e piazza Carlo III, e nel quartiere di Pianura. Tra le infrazioni rilevate il trasporto di passeggeri in sovrannumero e la mancanza delle prescritte autorizzazioni comunali.

Alcuni veicoli erano già stati sottoposti a fermo amministrativo oppure non erano assicurati. In alcuni casi ai mezzi erano state apportate modifiche strutturali per aumentarne la capienza senza rispettare i requisiti di sicurezza, utilizzando banchetti in legno o ferro ancorati alla struttura del veicolo senza rispettare i requisiti di sicurezza dei passeggeri.

Dalle operazioni è emerso che la professione fosse svolta in nero, oltre a violazioni al codice della strada e alla normativa comunale per il trasporto scolastico. Su 15 scuolabus controllati dai militari 10 sono risultati irregolari, con la contestazione di 20 verbali amministrativi per violazioni al codice della strada, come ad esempio il trasporto oltre al numero consentito, la guida di veicoli adibiti a noleggio con conducente ma privi di autorizzazioni comunali, la circolazione di veicoli sottoposti a fermo amministrativo o con assicurazione o revisione scadute. Le tariffe praticate per usufruire del servizio andavano dai 50 ai 150 euro mensili, pagati dalle famiglie per singolo bambino.

Leggi anche:
– 
Notre-Dame, cosa resta dopo l’incendio. Secondo gli esperti la Cattedrale risorgerà tra venti-trent’anni
– Napoletano ucciso a Città del Messico, ‘sbloccata’ la salma: oggi i funerali
di Salvatore De Stefano
– Presidente di Napoli Sotterranea in aula: non ho abusato della guida che mi accusa
– Notre-Dame, crollano il tetto e la guglia. Il portavoce della Cattedrale: «Non rimarrà più nulla, sta per bruciare tutto»
Maxi-blitz antidroga nel Salernitano, gruppi storicamente rivali uniti nella gestione: arrestate 37 persone
– Palermo, maxi-truffa alle assicurazioni: la gang spaccava le ossa alle false vittime
Le urla di un uomo: «Mi state uccidendo»
– Incidente mortale nel Salernitano, donna assiste alla scena e muore per un malore Si aggrava il bilancio: 2 vittime e 5 feriti

martedì, 16 aprile 2019 - 12:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA