Prova a sventare rapina nel bar: titolare spara e si ferisce da solo nel Napoletano

Polizia

Voleva difendersi da una rapina, ma ha finito per fare del male a se stesso. E’ accaduto ad Acerra, nel Napoletano, dove il titolare di un bar annesso a un distributore di benzina in via San Nereto si è ferito a una mano con la sua pistola. Alle 6,20 di questa mattina un auto con due persone a bordo si eè fermata nel parcheggio antistante la struttura commerciale.

Una persona è uscita dall’abitacolo e, armata, è entrata nel bar e ha intimato di consegnare l’incasso. Il titolare del locale ha estratto la sua pistola regolarmente detenuta e ha sparato, ma il rapinatore, illeso, è riuscito lo stesso a prendere il registratore di cassa, dove c’erano 30 euro, e a fuggire. L’uomo, nel riporre la sua pistola, ha fatto partire un colpo accidentale che lo ha colpito all’arto superiore. Indaga la polizia.

Leggi anche:
Incidente sul lavoro, operaio 32enne muore schiacciato nel Napoletano
Camorra, faida a San Giovanni a Teduccio: domani convalida dei fermi per i D’Amico, incastrati dalla ‘cimice’ in casa del boss
– Corruzione, magistrati arrestati a Trani: la procura di Lecce blinda le confessioni Incidente probatorio, lo scandalo si allarga
Tremano i Casalesi, c’è un nuovo pentito: collabora il figlio di Francesco Bidognetti
– Napoli, faida di camorra a San Giovanni. Il ras intercettato: «Non è finita qua». I ruoli dei 7 arrestati del clan D’Amico
– Napoli, i killer sparano tra la folla: bambina di 4 anni operata d’urgenza, il proiettile ha trapassato i polmoni

lunedì, 6 Maggio 2019 - 11:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA