Napoli, ucciso e sepolto dagli amici: sconto di pena al baby boss Formicola e al cugino, ergastolo cancellato in Appello

Vincenzo Amendola
di Manuela Galletta

Sconto di pena in Appello per il baby boss Gaetano Formicola e per Giovanni Tabasco rispetto all’omicidio di Vincenzo Amendola, il 19enne ammazzato e sepolto per mettere a tacere voci che Formicola riteneva disonorevoli per la sua famiglia. Nella tarda mattinata di oggi i giudici della Corte d’Assise d’Appello di Napoli hanno condannato i due imputati – che nelle scorse udienze hanno ammesso gli addebiti – a 30 anni di reclusione, cancellando così l’ergastolo disposto dal gip Ferrigno in sede di abbreviato.

Lo sconto di pena è stato concesso in accoglimento del concordato tra procura generale e difesa (rappresentata dagli avvocati Leopoldo Perone e Mauro Valentino), concordato formalizzato in aula la scorsa settimana: il pg ha tenuto conto del fatto che in primo grado il processo si è definito con il rito abbreviato e che l’aggravante della matrice camorristica era stata cancellata.

Sconto di pena anche per Raffaele Morra, difeso dall’avvocato Antonio Sorbilli, condannato a 4 anni e 8 mesi per sottrazione del cadavere a fronte dei vecchi 5 anni e 4 mesi.

Amendola venne ammazzato nel febbraio del 2016, a sparare fu proprio Formicola che deliberò il delitto: si era spara in giro la voce che tra Amendola e la madre di Formicola ci fosse una relazione, alimentata dal fatto che Amendola frequentava la casa di Formicola, di cui era amico, e spesso vi restava a domire; il gossip fu ritenuto disonorevole da Formicola dal momento che suo padre, il boss Antonio, era detenuto in prigione.

Leggi anche:
– Ricettazione e riciclaggio di auto rubate: 4 indagati nel Napoletano
– Violenza sessuale di gruppo, 4 arresti nel Napoletano: vittime 2 giovani donne
– Torre del Greco, sequestrate 2 tonnellate di amianto nei pressi dell’ospedale
– Salerno, corruzione in atti giudiziari: arrestati giudici tributari, 14 indagati
– Torre Annunziata, don Ciotti: «Società si preoccupa dei giovani, ma non ci investe»
– Trasporti, venerdì di passione a Napoli: sciopero di 4 ore, fermi i mezzi Anm.La fascia interessata dal ‘blocco’
Sgominato un nuovo clan nel Napoletano. Droga e associazione mafiosa: 11 arresti, sequestrati beni per 10 milioni di euro

mercoledì, 15 maggio 2019 - 14:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA