Napoli, anziana imbavagliata e uccisa
in casa: fermate due persone

Omicidio Stefanina Fragliasso
Il palazzo dove avenne l'omicidio (foto Kontrolab)

Due fermi nell’ambito delle indagini sull’omicidio di Stefanina Fragliasso, 76enne trovata morta a fine marzo scorso in casa legata e imbavagliata nel quartiere Gianturco a Napoli. Arrestati un rumeno e una italiana che devono rispondere, in concorso, di omicidio e rapina. Sono attualmente ricercate altre persone ritenute coinvolte nel delitto, tra le quali ci sarebbe l’autore materiale dell’omicidio. La donna avrebbe avuto reso possibile l’ingresso dei rapinatori nell’abitazione della donna, mentre il rumeno era incaricato di aprire la cassaforte.

Il fatto destò sgomento nei residenti nel quartiere napoletano. La donna fu ritrovata dal figlio e dal marito. I parenti si erano allontanati da casa per circa un’ora e trenta, al rientro la scoperta di quanto accaduto: era distesa sul letto senza vita e con caviglie e polsi legati con nastro da imballaggio, lo stesso che le chiudeva anche la bocca.

Leggi anche:
– L’American Laundry torna al lavoro ma è crisi all’Asl Napoli 1: il Cardarelli sospende attività per mancanza di biancheria
– Parco Archeologico di Pompei, arriva la riconferma di Massimo Osanna. Appia Antica, ecco Simone Quilici
– I Cesarano e le mani sul mercato dei fiori. Picchiato chi rifiutava di pagare il pizzo, ma le vittime non hanno denunciato
– Ponticelli, omicidio di Emanuele Errico: il pm chiede 30 anni per due fratelli, fuori l’aula arrestato il padre degli imputati
– Avvocato precipita da un ponte: perde la vita 53enne in provincia di Isernia
– Busta con proiettile diretta a Matteo Salvini, il ministro: «Non mi fanno paura»

mercoledì, 22 maggio 2019 - 13:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA