Anac, sono 40 gli appalti commissariati per corruzione tra il 2014 e il 2018

Lavori edili

Sono 40 tra il 2014 e il 2018 gli appalti commissariati per corruzione. Ad aggiornare il dato è l’Autorità nazionale anticorruzione nella sua relazione annuale, confermando l’«utilizzo moderato» delle misure straordinarie di gestione, sostegno e monitoraggio delle imprese, strumento pensato «solo per le situazioni di particolare gravità e che necessitano di un ripristino della legalità». Nell’arco di tempo in questione, si legge nel documento, «sono state formulate in totale 72 proposte di cui 43 richieste di commissariamenti e 29 sostegni e monitoraggio (dell’impresa coinvolta, ndr) all’esito di un attento e restrittivo vaglio delle ordinanze di custodia cautelare pervenute all’Autorità e delle note informative predisposte dal Nucleo interno della Guardia di finanza».

Soltanto in 3 casi il prefetto è stato di diverso avviso e non ha disposto la misura. Nel 2018, in particolare, l’Autorità ha chiesto il commissariamento di 6 appalti, «in forza di vicende giudiziarie di matrice corruttiva e di alterazione delle procedure di affidamento delle commesse pubbliche». Cinque richieste sono state accolte dal prefetto competente, la sesta è tuttora in attesa di risposta. Gli appalti commissariati riguardano i lavori di consolidamento e restauro del Teatro Comunale de L’Aquila, danneggiato dal terremoto del 2009; i lavori di miglioramento sismico e rifacimento della Torre Medicea di Santo Stefano di Sessanio (L’Aquila), gravemente danneggiata dal sisma; la costruzione di un edificio di edilizia residenziale pubblica nel quartiere San Girolamo di Bari; il servizio di raccolta rifiuti a Grumo Nevano (Napoli); la fornitura di due autocarri per i servizi di spurgo a Sondrio. Formulate anche 9 proposte di sostegno e monitoraggio delle imprese coinvolte.

Leggi anche:
– Napoli, molesta una donna in Tribunale: 33enne ai domiciliari
– Camorra, la Corte di Cassazione annulla la decisione del Riesame per l’ex sindaco di Capua e primario Carmine Antropoli
Mafia, estorsione, stupefacenti e tentati omicidi: decine di arresti in tutta Italia
– Bufera sui magistrati, è tutti contro tutti Tre consiglieri del Csm in quota Mi contro Anm: «Richiesta di dimissioni infondata»
– Antonio Giglio, il bimbo volato giù da un palazzo al Parco Verde come Fortuna Loffredo: imputazione coatta per la madre
Bambini maltrattati in un asilo, insegnanti ai domiciliari nell’Avellinese: c’è anche un’accusa di violenza sessuale

giovedì, 6 giugno 2019 - 12:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA