Tragedia a Napoli, crolla pezzo di cornicione: commerciante colpito alla testa in via Duomo, muore in ospedale

Via Duomo
Tragedia in via Duomo, commerciante colpito alla testa da un pezzo di cornicione: deceduto in ospedale

Il crollo di un pezzo di cornicione, una persona morta. Dalla morte del 14enne Salvatore Giordano, ucciso dal crollo di un pezzo di cornicione staccatosi dalla Galleria Umberto I (lato via Toledo) sono trascorsi cinque anni, e la storia di una città insicura sotto il profilo della manutenzione dei suoi edifici torna a ripetersi. Questa mattina, 8 giugno, un commerciante di via Duomo, titolare di un negozio di abbigliamento è stato colpito dal crollo di un cornicione ed è deceduto. I fatti si sono verificati intorno alle 11.

Il frammento di cornicione si è staccato dal quinto piano di un palazzo all’altezza. L’uomo, che aveva 66 anni e risiedeva nel quartiere Stella, è stato soccorso e trasportato d’urgenza al Cto (centro traumatologico ortopedico) dove però è deceduto. L’uomo, Rosario Padolino, è stato colpito alla testa.

Leggi anche:
– 
Huawei, anche Facebook pronto a lasciare Le aziende degli Usa temono ricadute: Google vuole essere esclusa dal divieto
– Vergogna in Tribunale a Napoli, imputato nudo e a piedi scalzi dietro le sbarre
– Maxi sequestro di droga nel Napoletano, 300 chili di hashish in garage: 3 arresti
– La piccola Noemi si prepara a tornare a casa e sogna di cantare con Mahmood
– Furti in casa nel ‘salotto bene’ di Napoli, 4 arresti: c’è il ladro che il carabiniere Reali inseguiva quando fu travolto dal treno
Ryanair, cambia la policy dei bagagli Altroconsumo accusa la compagnia: «Pratica commerciale scorretta»
– Bufera sulle toghe, Salvini e Bonafede: «Subito una riforma del Csm». Zingaretti resta zitto, Lega e 5Stelle lo attaccano
– Napoli, molesta una donna in Tribunale: 33enne ai domiciliari

sabato, 8 giugno 2019 - 12:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA