Bacoli, mancata acquisizione di immobili abusivi: indagati 5 funzionari comunali

Guardia di Finanza

Cinque “inviti a dedurre” nei confronti di altrettanti funzionari comunali di Bacoli ritenuti responsabili di danno erariale. E’ quanto notificato dalla Magistratura contabile dopo l’indagine del Comando Provinciale della Guardia di Finanza che hanno evidenziato una cattiva gestione da parte del Comune di Bacoli relativamente alla mancata acquisizione a patrimonio dello Stato di immobili costruiti abusivamente.

Dai controlli effettuati a campione su 24 immobili, infatti, è emerso che in nessun caso, il Comune di Bacoli anche se in presenza di inottemperanza ad ordini di demolizione emessi negli anni, si è mosso per acquisire i manufatti interessati al patrimonio comunale. L’inosservanza del dettato normativo non ha permesso di richiedere agli occupanti sine titulo (autori dell’abuso) degli immobili, un indennizzo per l’occupazione abusiva, contribuendo così al dissesto finanziario del Comune di Bacoli dichiarato in data 31 maggio 2018 dal Commissario Straordinario Francesco Tarricone.

Leggi anche:
– Afragola, nasconde 2 chili e mezzo di droga nel ripostiglio: 43enne arrestato
– Bufera sulle toghe, Morlini si dimette dal Csm e Fratelli d’Italia organizza un flash mob contro l’opaca modalità delle nomine
Vasto incendio in un deposito di rifiuti nel Napoletano, vigili del fuoco a lavoro
– Sentenze spesso incomprensibili, accordo per un linguaggio chiaro tra Consiglio di Stato e Accademia della Crusca
– Bufera sulle toghe e crisi in Anm, Salvini: «Le correnti non funzionano, serve una riforma storica con magistrati e avvocati»
– Via libera al Sicurezza bis | Ong, ordine pubblico, assunzioni e daspo: cosa prevede il testo del decreto

giovedì, 13 giugno 2019 - 11:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA