Sabato sera di sangue in Campania: 34enne travolto e ucciso nel Casertano, 15enne muore in uno scontro

Incidenti stradali
In alto Giorgio Galiero e in basso il 15enne Pietro Villani

Ancora morti sulle strade. Due persone, un minorenne e un 34enne, hanno perso la vita tra ieri sera e la scorsa notte nelle province di Salerno e Caserta. Pietro Villani, di soli 15 anni, ha perso la vita poco dopo la mezzanotte in un incidente stradale avvenuto a Vettica, frazione di Praiano (Salerno), in Costiera Amalfitana. Il giovane viaggiava a bordo di uno scooter che, per cause in corso di accertamento, si è scontrato con un altro mezzo a due ruote. Ad avere la peggio è stato il 15enne, deceduto nell’ospedale ‘Costa d’Amalfi’ per le gravi ferite, mentre le altre due persone coinvolte (una delle quali è stata portata nel ‘Ruggi’ di Salerno) hanno riportato lesioni giudicate guaribili rispettivamente in trenta e cinque giorni. I carabinieri della compagnia di Amalfi, guidati dal capitano Roberto Martina, sono al lavoro per ricostruire la dinamica dell’incidente e accertare le responsabilità.

Sconvolta l’intera Costiera Amalfitana: il giovane deceduto nell’impatto era il portiere della formazione Allievi del Costa d’Amalfi, società militante nel campionato di Eccellenza e presieduta dal maestro pasticciere Salvatore De Riso. «Era un ragazzo esemplare, con tanta voglia di crescere e di migliorarsi, ma un destino troppo crudele lo ha strappato a tutti noi. Non riusciamo a trovare le parole per dire altro, non riusciamo ancora a crederci, ma il pensiero va alla famiglia, ed a tutti i suoi cari. Questo non può essere un addio, ma soltanto un arrivederci», il messaggio pubblicato sulla pagina social del club.

Il secondo episodio, quello nel Casertano, riguarda un uomo di 34 anni, Giorgio Galiero di Castel Volturno, che ieri sera è stato investito e ucciso da un’auto di grossa cilindrata. L’uomo alla guida della vettura, un ucraino di 37enne, Girniak M., non si era fermato a prestare i soccorsi ed è stato fermato dai carabinieri nella notte; gli è stato riscontrato un tasso alcolemico superiore a quello previsto dalla legge. Secondo quanto accertato dai militari della Compagnia di Mondragone, l’uomo ha superato ad alta velocità due automobili per poi investire Galiero che stava attraversando in via delle Acacie a Castel Volturno, località Pinetamare. L’ucraino è ritenuto responsabile di omicidio stradale aggravato.

Leggi anche:
Open Arms, sedicesimo giorno in mare con 134 migranti a bordo: la Guardia Costiera scrive al Viminale, ma Salvini tace
– Fitta online casa vacanza in Riviera a prezzi stracciati, ma è una truffa: 26enne del Napoletano denunciato
– Migranti, il Tar del dà il via libera a Open Arms: entri in Italia, la Ong verso Lampedusa. Scontro Salvini-Conte
– Donna vittima di violenze sessuali ed estorsioni per 10 anni nel Cosentino
– Il boato, poi l’inferno di lamiere e cemento L’Apocalisse di Genova un anno dopo
– Napoli, al rione Traiano scoperte le armi della camorra: pistole e proiettili trovati in un terreno | Video

domenica, 18 agosto 2019 - 14:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA