Giallo sulla scomparsa di Elisa Pomarelli, il Ris in casa di Sebastiani: analisi su tracce di bruciature e combustione

Massimo Sebastiani, 45 anni, operaio tornitore, ed Elisa Pomarelli

Ripartire dalla casa del 45enne Massimo Sebastiani per provare a riavvolgere il nastro del giallo di fine estate che sta tenendo Piacenza col fiato sospeso. Questa mattina i carabinieri del Ris si sono recati nell’abitazione dell’operaio, scomparso domenica 25 agosto insieme all’amica Elisa Pomarelli, di 28 anni. Il sospetto degli inquirenti è che Sebastiani abbia ucciso Elisa, tanto è vero che l’uomo è stato iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio (inizialmente si procedeva per sequestro di persona). Ma certezze in tal senso non ve ne sono: tuttavia la procura ha proceduto con il cambio di accusa allo scopo di potere procedere a degli accertamenti particolari.

Nell’abitazione si sono recati anche gli avvocati di Sebastiani, Mauro Pontini e Vittorio Antonini insieme alla criminologa Roberta Bruzzone. I carabinieri hanno eseguito una serie di accertamenti irripetibili dentro il pollaio della casa in località Campogrande di Carpaneto, dove sono state trovate tracce di combustione e bruciature sulle quali sono in corso indagini: non si esclude che la ragazza possa essere stata uccisa lì. Sul posto anche i legali nominati dalla famiglia della giovane, gli avvocati Paolo Lentini e Alida Liardo del Foro di Piacenza. Nel pomeriggio, invece, previsto in prefettura a Piacenza un summit per fare il punto della situazione, soprattutto riguardo alle ricerche dell’uomo.

Elisa e Massimo sono stati visti insieme l’ultima volta domenica 25 agosto a Carpaneto: erano insieme a pranzo all’Osteria del Lupo di Ciriano. Da quel momento si sono perse le tracce di Elisa. Sebastiani, invece, è stato visto altre volte nel corso della giornata e ripreso da telecamere di sorveglianza di un distributore, mentre faceva benzina. Poi anche Sebastiani è scomparso, dopo essere stato avvistato mentre camminava con uno zaino sulle spalle, diretto verso i boschi della zona, luoghi che conosce bene e che frequenta da anni.

Le forze dell’ordine sono anche al lavoro per cercare di chiarire il rapporto tra i due: i familiari di Elisa sostegno che la 28enne e Sebastiani fossero solo amici, ma lui ne parlava come se fossero fidanzati.

Leggi anche:
– 
Governo, Di Maio bacchettato anche da Grillo: gioca la carta del voto su Rousseau per provare a blindare la leadership
– Gioca con una fascetta e si soffoca, grave una ragazzina di 11 anni
– Napoli, la Whirlpool boccia il decreto legge sulle crisi aziendali: «I 16 milioni previsti non sono sufficienti, riconvertiamo il sito»
– Napoli, via al concorso della Regione Campania: la carica dei 304mila candidati per oltre 2mila posti di lavoro
– Torre Annunziata, boato nella notte: esplosione in via Sambuco, 15enne ferito
– Migranti, la nave Eleonore forza il blocco e si dirige verso Pozzallo. Il capitano: «C’è pericolo per la vita delle persone»
Qualiano, blitz anti-assentismo al Comune: denunciati 17 dipendenti

lunedì, 2 settembre 2019 - 16:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA