Picchia il padre anziano per soldi incitato dalla compagna: 2 in manette a Pomezia

Carabinieri

I carabinieri della stazione di Pomezia hanno arrestato una coppia di italiani conviventi, 52 anni lui e 41 anni lei, residenti ad Ardea con le accuse di tentata estorsione, lesioni e danneggiamento. I fatti risalgono a ieri sera quando la coppia si è presentata a casa dell’anziano padre di lui, un 85enne che vive a Pomezia assieme alla badante, per chiedergli dei soldi. Al rifiuto dell’anziano, il figlio, incitato dalla compagna, ha iniziato a percuoterlo alla testa per poi scappare assieme alla compagna quando si è accorto che la badante stava avvertendo i carabinieri.

Una volta uscito nel viale che si trova di fronte all’abitazione del padre, il figlio, evidentemente non contento, se l’è presa con l’auto del genitore parcheggiata lì vicino e ha mandato in frantumi tutti i vetri a colpi di chiave inglese. Quando sono arrivati i carabinieri, la coppia aveva trovato riparo all’interno di un distributore di carburanti, dove si era rifugiata. Poi, una volta in caserma, i militari hanno verificato che alla 41enne era già stata applicata, sempre per fatti analoghi, la misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dall’85enne.

L’anziano è stato trasportato presso il pronto soccorso della clinica Sant’Anna di Pomezia, dove è stato ricoverato in osservazione per un sospetto trauma cranico. Gli arrestati sono stati portati in carcere, l’uomo in quello di Velletri e la donna a Roma Rebibbia Femminile.

Leggi anche:
– Lascia la compagna ma poi si pente, la stalkerizza e la insegue in caserma: arrestato
– Frode fiscale da 23 milioni di euro nella siderurgia: sequestrati beni per 4,7 milioni
– Test di Medicina, boom di segnalazioni in tutta Italia: candidati ai test con telefonini e documenti falsi, denuncia di Consulcesi
– Prova a riscuotere la pensione del marito morto da 5 cinque anni, 39enne arrestata
Luigi Di Maio: «Sarà un governo delle cose giuste, la prima grande prova sarà la legge di Bilancio. Noi forza di maggioranza»
– Scrive minacce su Facebook rivolte ai magistrati, 47enne finisce in prigione
– Giustizia, l’idea di riforma Pd-5Stelle: confermato un intervento sull’elezione del Csm, pene più alte per i grandi evasori
– Trovato carbonizzato in Brasile, indagini sulla morte del 41enne di Bolzano Luca Romania
– Il destino del Governo appeso a Rousseau, aperte le votazioni: l’appello di Conte per il sì, in 2 ore hanno votato in 30mila

mercoledì, 4 Settembre 2019 - 15:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA