Sequestrata e oscurata la Iptv ‘Xtream Codes’: canali a pagamento disponibili a prezzi stracciati, gli utenti erano 700mila

Il procuratore di Napoli Giovanni Melillo

Sulla piattaforma ‘Xstream Codes’ era possibile scaricare in streaming, a prezzi ‘stracciati’ o a volte finanche gratuiti, contenuti che altri canali tv trasmettevano a pagamento. Da oggi i 700mila utenti che sino a ieri hanno utilizzato la piattaforma (cui erano iscritti) sono rimasti al buio.

La Guardia di Finanza (Nucleo Speciale Tutela Privacy e Frodi Tecnologiche) ha sequestrato e oscurato la piattaforma nell’ambito di un’inchiesta, battezzata «Black IPTV», contro le Iptv illegali, le webtv che ritrasmettono il segnale delle pay tv. Sono otto gli ordini europei di indagine nei confronti di una associazione a delinquere a carattere transnazionale emessi dalla Procura della Repubblica di Napoli, guidata dal procuratore Giovanni Melillo, sono eseguiti simultaneamente in Olanda, Francia, Grecia, Germania e Bulgaria con numerose perquisizioni sul territorio nazionale per smantellare le centrali ed aggredire i rilevanti proventi illeciti.

Cos’è una Iptv
La sigla è l’acronimo di Internet Protocol Television. Il sistema consente ad un utente di guardare la televisione usando la connessione a Internet, per mezzo del protocollo TCP/IP. E’ possibile, dunque guardare sia i canali della Tv del digitale terreste che quelli via satellite in chiaro da qualsiasi dispositivo, senza la necessità di parabola o antenna. Il sistema è legale. Diventa illegale nel momento in cui piattaforme come ‘Xstream Codes’ consentono ad un utente di accedere in modo gratuito a contenuti che alcuni canali trasmettono a pagamento. (Seguiranno aggiornamenti sul sito: «Cosa rischiano gli utenti, carcere e multe. Via all’identificazione di chi ha acquistato i pacchetti»)

Leggi anche:
– 
Napoli, il renziano Casillo dà forfait alla Leopolda: nessuna adesione a ‘Italia viva’, consiglieri regionali frenati dalle elezioni
– Pestano, rapinano e violentano un’anziana: arrestati 2 minorenni a Messina
– Terremoto Renzi, sindaci e amministratori di Regione prendono tempo: silenzio in Campania, il rebus elezioni agita i sonni
– Sequestra per 12 ore l’ex compagna e la figlia di 2 anni, poi violenta la donna Arrestato 27enne nel Napoletano
– Processo Maugeri, Formigoni e altri imputati condannati a risarcire 47 milioni
– Renzi via dal Pd, terremoto in casa ‘dem’: ecco chi ha già seguito l’ex segretario e chi, tra i suoi amici, resta nel partito
– Olio di semi ‘corretto’ venduto a ristoranti e bar come olio d’oliva, frode tra Puglia e Toscana: 14 indagati, 2 ai domiciliari
– Neonato trovato senza vita ritrovato in fondo a una scarpata in Alto Adige
– Blitz antimafia all’alba, colpo alla Sacra Corona Unita: 22 arresti nel Salento

mercoledì, 18 settembre 2019 - 11:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA