Bomba carta fatta esplodere nella notte davanti a una palestra nel Napoletano

olympians

Una bomba carta è stata posizionata e fatta esplodere la scorsa notte davanti all’ingresso della palestra Olympian’s 3.0 in largo Arso a Portici (Napoli). La deflagrazione ha provocato seri danni alla porta in ferro e vetro. Non si registrano feriti né ulteriori danni a cose. Sull’episodio indagano gli agenti della polizia di Stato del locale commissariato.

«Ci scusiamo con tutti i clienti ma stanotte verso le ore 4 abbiamo ricevuto un attacco vigliacco con una bomba carta che purtroppo ha devastato l’entrata della nostra palestra» si legge sulla pagina Facebook di Olympian’s 3.0. «Ci dispiace ma la palestra rimarrà chiusa sabato 21 e domenica 22 Settembre 2019. Lunedì 23 si ripartirà più forti di prima». (Segui gli aggiornamenti)

Leggi anche:
– Caso Cucchi, il pm contro i carabinieri accusati di omicidio: «Stefano vittima di un pestaggio degno di teppisti da stadio»
– Csm senza pace, il consigliere Criscuoli costretto alle dimissioni ma il suo successore ‘imbarazza’ i magistrati
– Sedia a rotelle si rompe in aereo, EasyJet condannata a risarcire il viaggiatore disabile
– Camorra, falò contro i pentiti: prima condanna, nipote del boss colpevole di istigazione a delinquere
– Napoli, vigilante ucciso a bastonate: l’Appello non fa sconti ai 3 imputati, condanna di 16 anni e 6 mesi a testa
– Gestione e traffico illecito di rifiuti: sequestrati beni per 5 milioni di euro
– Maxi evasione fiscale da 30 milioni di euro: sequestrate 11 società
– Scontro frontale tra camion e automobile: 2 morti e un ferito grave sulla Telesina
– Napoli, estorsione alla pizzeria Di Matteo: condannati quattro esponenti dei Sibillo
– Sequestrata la Iptv ‘Xtream Code’, cosa rischiano gli utenti: carcere fino a 3 anni e maxi-multe, via all’identificazione

sabato, 21 Settembre 2019 - 10:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA