SuperEnalotto, nessuno ha riscosso i 209 milioni vinti ad agosto e il fortunato rischia di perdere la somma

Euro

I 209 milioni di euro che sono stati vinti al SuperEnalotto lo scorso 13 agosto non sono stati ancora ritirati. Il fortunato vincitore non si è fatto avanti. Avrà tempo sino all’11 novembre per riscuotere la vincita, la più alta mai assegnata nella storia del SuperEnalotto, poi perderà il diritto alla riscossione.

E’ stato, invece, riscosso il jackpot del SuperEnalotto da 66,4 milioni di euro vinto lo scorso 17 settembre presso il punto di vendita Sisal a Montechiarugolo, piccolo centro in provincia di Parma con 11mila abitanti. Lo rende noto l’ufficio premi Sisal di Milano.

Il jackpot di Montechiarugolo, il 14/mo montepremi più alto nella storia del SuperEnalotto, èstato vinto con una giocata di soli 5 euro. Resta riservata l’identità del vincitore, ma il dato certo è che la somma di 66,4 milioni di euro verrà accreditata entro martedì 17 dicembre 2019, in quanto, secondo il regolamento di gioco, la somma è data entro 91 giorni solari dal giorno successivo alla pubblicazione del Bollettino ufficiale.

Leggi anche:
– 
Bufera sulle toghe, elezioni suppletive al Csm anche per sostituire Criscuoli: Giangiacomo si ritira, al voto a dicembre
– Il diritto all’oblio sul web non vale fuori dall’Europa, Cantone attacca il principio di ‘cancellazione’: «Boiata pazzesca»
– Uccise la sorella soffocandola, evade dalla casa lavoro approfittando di un permesso
– Neonato trovato morto tra i cespugli a Merano, la gravidanza nascosta per paura «Buco di memoria dopo il parto»
– Uccise i suoi figli scaraventandoli dalle scale in carcere, il pm chiede l’assoluzione per «vizio totale di mente»
– Diplomi facili in cambio di denaro, 340 perquisizioni in tutta Italia: il ‘titolo’ pagato anche 3mila euro
– Falsi invalidi a Potenza: il cieco giocava a carte e la madre di Arisa faceva visite sulla sedie a rotelle ma zappava l’orto

mercoledì, 25 Settembre 2019 - 16:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA