Violenza sulle donne, accusato di aver picchiato la convivente davanti ai figli: 35enne arrestato nel Salernitano

Cella Carcere

Avrebbe picchiato la convivente davanti ai figli piccoli, spaccandole costole e fratturandole la mandibola, ma è stato arrestato. L’ennesimo episodio di violenza sulle donne si è consumato a Bellizzi, nel Salernitano.

La vittima, una 35enne, è riuscita durante il pestaggio a barricarsi con i bambini in una stanza e chiamare i carabinieri. I militari dell’Arma hanno bloccato l’uomo, S.N., pregiudicato coetaneo della donna, e lo hanno portato in caserma. Poi la convivente ha formalizzato la denuncia, raccontando di vessazioni e aggressioni fisiche subite per anni, spesso per futili motivi, persino per aver avuto una bambina dopo il maschietto e non un altro maschio. Ora S.N. è in carcere.

Leggi anche:
– Emergenza lavoro, Jabil: «Per Marcianise sfruttare la cassa integrazione per gestire gli esuberi senza traumi»
– Neonato trovato morto in una valigia, la madre lo avrebbe partorito e nascosto
– Colpi di pistola nella notte a Napoli, trovati 8 bossoli nel quartiere Stella
– Uccisi perché testimoni dell’omicidio del boss, il padre dei fratelli Luciani: «C’è qualcuno che sa e non parla»
– Ucciso di botte a sette anni, la madre e il compagno ‘insieme’ in aula: il padre biologico va in tv ma non al processo

mercoledì, 2 Ottobre 2019 - 14:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA