Racket, camion di un’impresa edile dato alle fiamme nella notte a Benevento

Vigili del fuoco

Un camion dato alle fiamme e un altro danneggiato dal rogo. E’ il bilancio di un attentato incendiario compiuto la notte scorsa all’interno del piazzale di un’importante impresa edile di Benevento. Ignoti, la notte scorsa, sono entrati nella sede della ‘Mottola General Costruzioni’, in contrada San Vitale, alla periferia del capoluogo sannita, e con del liquido infiammabile hanno dato fuoco a un tir Iveco Trakker per poi fuggire.

E’ stato lo stesso titolare dell’azienda, che ha un appartamento sopra gli uffici della ditta, a dare l’allarme e a tentare con un estintore di spegnere le fiamme. L’imprenditore è stato svegliato nel cuore della notte dallo scoppio degli pneumatici e si è accorto delle fiamme. Sul posto i vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza gli altri mezzi da lavoro parcheggiati nello stesso piazzale. I carabinieri del comando provinciale di Benevento hanno avviato le indagini e avrebbero già rilevato nel fango che si è formato per la pioggia di ieri sera le impronte di chi è entrato nel piazzale per dare fuoco ai mezzi.

Sono stati anche trovati alcuni inneschi che ora sono al vaglio degli investigatori assieme alle riprese dell’impianto di videosorveglianza. La ‘Mottola General Costruzioni’ è impegnata in molti lavori sia per appalti pubblici, sia per opere private. Il titolare è stato ascoltato a lungo dai militari ma a questi ha riferito di non aver subito minacce negli ultimi tempi.

Leggi anche:
– 
Avvocati ed equo compenso, la ricetta di Bonafede per tutelare la dignità: guerra alle convenzioni con clausole capestro
– Emergenza lavoro, Jabil: «Per Marcianise sfruttare la cassa integrazione per gestire gli esuberi senza traumi»
– Neonato trovato morto in una valigia, la madre lo avrebbe partorito e nascosto
– Colpi di pistola nella notte a Napoli, trovati 8 bossoli nel quartiere Stella
– Uccisi perché testimoni dell’omicidio del boss, il padre dei fratelli Luciani: «C’è qualcuno che sa e non parla»
– Ucciso di botte a sette anni, la madre e il compagno ‘insieme’ in aula: il padre biologico va in tv ma non al processo

giovedì, 3 ottobre 2019 - 10:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA