Spararono a Manuel Bortuzzo, condannati a 16 anni di reclusione Marinelli e Bazzano


Condannati a 16 anni di reclusione e una provvisionale di 300mila euro a titolo di risarcimento. E’ questo il verdetto del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Roma nel processo per il tentato omicidio Manuel Bortuzzo, la promessa del nuoto ferito gravemente nella notte tra il 2 e il 3 febbraio scorso e rimasto paralizzato. Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano erano accusati di duplice tentato omicidio. Nel febbraio scorso Marinelli, in sella a uno scooter guidato da Bazzano, sparò colpendo il nuotatore davanti a un pub nella zona dell’Axa, periferia sud della Capitale. I due, giudicati con rito abbreviato dal gup Daniela Caramico D’Auria, erano accusati di tentato duplice omicidio premeditato e aggravato in relazione al ferimento del giovane nuotatore che, al momento dell’agguato era in compagnia della fidanzata, rimasta illesa.

Il pubblico ministero Elena Neri aveva chiesto per ciascuno dei imputati la condanna a 20 anni di carcere. La difesa dei due imputati, invece, aveva chiesto l’esclusione della premeditazione, sostenendo che non ci fosse volontà omicidaria, ed ha chiesto di tenere conto dello status di incensurato dei Marinelli e Bazzano. Richiesta non accolta dal gup che ha riconosciuto la premeditazione.

Leggi anche:
Camorra, nuova ‘stesa’ a est di Napoli: il raid a Barra, proiettili conficcati nel muro di un condominio
Camorra, processo sull’omicidio Faiello: ergastolo confermato per i boss della Vanella Grassi Mennetta e Magnetti
Morti per amianto negli stabilimenti Olivetti: la Cassazione conferma 11 assoluzioni, c’è anche De Benedetti
– Camorra, l’imputato è latitante a Dubai: stop al processo per omicidio, la riforma sollecitata dalla Cedu ‘salva’ Mauriello
Elezioni Csm, urne chiuse: affluenza del 74%, cresce l’attesa per lo spoglio
Il taglio dei parlamentari diventa legge, ok della Camera: festa grillina davanti Montecitorio, plebiscito di ‘sì’
– Ergastolo ostativo, Di Maio sfida la Cedu: «Riformare l’istituto? Non scherziamo» | Quali sono gli effetti della pronuncia
Ergastolo ostativo, la disciplina va rivista: la Grande Camera della Cedu boccia il ricorso dello Stato italiano
– False fatture per ottenere debito Iva, 34 arresti tra Lombardia e Calabria: sequestrati beni per 13 milioni di euro
– Nozze di Tony Colombo, 8 indagati: tra di loro anche il fratello del sindaco di Napoli De Magistris: «Una vicenda surreale»

mercoledì, 9 ottobre 2019 - 13:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA